La seconda della classe. Bonvecchi: "Il Chiesanuova sta vincendo anche contro i gufi»

7 novembre 2023
Bonvecchi: "Il Chiesanuova sta vincendo anche contro i gufi"

Bonvecchi: "Il Chiesanuova sta vincendo anche contro i gufi"

Secondo posto in classifica con 18 punti, miglior attacco con 14 gol fatti, seconda difesa meno perforata con 6 reti incassate e porta inviolata dal primo di ottobre. L’autunno che fa cadere le foglie ha invece fatto sbocciare in modo fragoroso il Chiesanuova. Grazie al blitz 0-1 a Montegiorgio due giorni fa, l’ex matricola è salita a 5 vittorie consecutive, un record societario (probabilmente in qualsiasi categoria) e tra le strisce positive migliori di sempre in Eccellenza. Eccezionale la squadra di Roberto Mobili, una fuoriserie e il presidente Luciano Bonvecchi, che di auto se ne intende eccome, quasi non ci crede: "È il periodo più bello da quando sono presidente - a fasi alterne dal 1992 e in modo ininterrotto dal 2013 - fa ancora più effetto se penso che lo stiamo vivendo senza poter giocare sul nostro campo".

A Montegiorgio l’ennesima gioia e un altro esame di maturità superato?

"Nel 2022 avevamo 11 punti di vantaggio e per poco perdevamo l’Eccellenza. Quindi calma, avremo tanti altri esami davanti. Domenica il vento ha condizionato molto la partita, ma il nostro successo è meritato. Il Montegiorgio ci ha affrontato abbottonato e ci stava viste le assenze e la classifica, lo 0-0 stava resistendo solo per le parate di Forconesi".

Fino alla rete di Defendi. Un altro segnale del momento magico, dato che per infortunio era stato assente e domenica Mobili l’ha messo in campo 20’ prima.

"Non posso che sperare che l’incantesimo prosegua".

Cinque gare senza prendere reti.

"Il mister è conosciuto e stimato per l’attenzione che pone nella fase difensiva e nel nostro recente passato è sempre stata la difesa a trascinarci. Stiamo facendo un ottimo lavoro".

Cosa ha detto a tecnico e squadra?

"Ho fatto loro i complimenti e ricordato cosa diceva qualcuno in estate, sconsigliando i calciatori a venire perché eravamo scarsi. Stiamo vincendo anche contro i gufi".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su