Le interviste L’autore del gol ringrazia Cicconi: "Ha fatto tutto lui». Dal Canto: "I ragazzi ci hanno sempre creduto»

La Carrarese ha vinto una vittoria sofferta ma meritata. Il tecnico Dal Canto ha spiegato come la squadra abbia comandato dal primo minuto, cercando di girare palla e andare laterali. Il supereroe della Carrarese Giuseppe Panico ha segnato il gol decisivo, grazie alla grande giocata di Manuel. La squadra ha creduto sino alla fine.

20 novembre 2023
Dal Canto: "I ragazzi ci hanno sempre creduto"

Dal Canto: "I ragazzi ci hanno sempre creduto"

Vittoria sofferta ma meritata. Parola di Alessandro Dal Canto (nella foto con Colucci della Spal). "Credo che la squadra l’abbia meritato per tutto quello che ha prodotto – dice –. I ragazzi l’hanno cercata sempre con un filo logico e pazienza. Perché non ho cambiato assetto? Se nelle difficoltà mi mettessi a cambiare ogni volta che non facciamo gol vuol dire che sono il primo che va in ansia io invece vivo di tutto tranne che di ansia. Abbiamo sempre comandato dal primo minuto. Andare a quattro per rischiare qualcosa di più significava non avere più questo vantaggio e andare pari nella costruzione lasciando magari qualche occasione agli avversari. La squadra stava gestendo bene la partita anche alla luce del fatto che loro si erano schiacciati nella propria metà campo. Quando succede cosi è pericoloso andare per vie centrali perché se si perde un pallone si rischia di lasciare spazi. Per questo abbiamo cercato di girar palla è andare laterali. Abbiamo messo un milione di cross, anche se molti poco precisi. E’ fisiologico aver creato meno nell’ultima mezzora. Chi difende prende coraggio".

La squadra è stata più prevedibile? "Può succedere – risponde il tencico – ma non cerchiamo di vedere sempre il brodo troppo grasso. Io posso dare un organizzazione difensiva, qualche concetto, ma in campo poi determinano i giocatori. Non ho detto io a Cicconi di fare sterzata e cross di esterno che è illogico e invece è venuto l’assist del gol".

Il supereroe della Carrarese da un po’ di tempo è sempre lo stesso. "Sono felice per il momento e per tutto il gruppo – spiega Giuseppe Panico –. Il gol nasce da una gran giocata di Manuel; in pratica ha fatto tutto lui. Mi ha cercato in area e quando ho visto arrivare la palla le sono andato incontro e per fortuna è entrata in porta. Abbiamo creato e spinto tanto. Da subito li abbiamo schiacciati nella metà campo e loro hanno fatto zero tiri in porta. Si sono chiusi dietro e volevano portarsi a casa il punto ma noi rimasti sempre sul pezzo credendoci sino alla fine".

Gian.Bond.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su