L’Imolese vuole partire bene in casa del Mezzolara

L'Imolese di Gianni D'Amore torna in campo oggi per il debutto in campionato contro il Mezzolara. Nuove maglie con grifone e mappa di Leonardo per un legame sempre più stretto con la città. Obiettivo: fare il meglio possibile, unendo risultati e bel calcio.

10 settembre 2023
L’Imolese vuole partire bene in casa del Mezzolara

L’Imolese vuole partire bene in casa del Mezzolara

Dopo i due successi in Coppa Italia contro Victor San Marino e Sammaurese, l’Imolese di Gianni D’Amore torna in campo oggi per il debutto in campionato. Si gioca, alle ore 15, al Magli di Molinella (dirige Masi di Pontedera), avversario il Mezzolara, nel primo dei tanti derby che vedranno protagonisti i rossoblù nel girone D di Serie D, dopo cinque anni trascorsi tra i professionisti. Per l’occasione nella giornata di ieri, a Palazzo Tozzoni, il club ha svelato le nuove maglie casa e trasferta con cui Gulinatti e compagni scenderanno in campo in questo campionato 2324.

"Il rossoblù affonda le radici nella storia del nostro territorio. La scelta dei dettagli del grifone e della mappa di Leonardo, a impreziosire le nostre divise, sottolineano una sinergia ed un legame sempre più stretti con la città e la sua storia e patrimonio artistico". Così recita il comunicato della società, che dall’insediamento della nuova proprietà si sta avvicinando sempre di più a Imola e alla sua gente, riscuotendo grande entusiasmo. Un entusiasmo che i rossoblù proveranno a mettere anche in campo, come fatto nelle prime due uscite, contro una squadra ormai storica della categoria, il Mezzolara, da 19 anni presenza fissa in Serie D, reduce dall’eliminazione in Coppa Italia ai rigori contro il Ravenna.

Sarà sfida da grande ex per capitan Lorenzo Dall’Osso, che a Budrio ha trascorso gran parte della sua carriera, collezionando 130 presenze e segnando 5 reti.

"Vedo crescere i ragazzi e il gruppo ogni giorno al campo. Il nostro obiettivo chiaramente è fare il meglio possibile, unendo i risultati al bel calcio, in modo da coinvolgere e attrarre qualche tifoso in più allo stadio", ha commentato alla vigilia mister D’Amore, che oggi avrà di nuovo a disposizione l’attaccante argentino Reinero di ritorno dall’infortunio.

Unico assente, il classe 2005 Petar Gospodinov.

Giovanni Poggi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su