LO SPUNTO. Granata alle prese con un derby inedito e ghiotto. Metaurensi al cospetto di una big del passato

Due squadre marchigiane, l'Alma e il Fosso, affrontano rispettivamente l'Atletico Ascoli e il Campobasso in un campionato di massimo livello. Un'occasione per assaporare l'essenza del pallone e riscoprire il campanilismo.

19 novembre 2023

Un tuffo nel massimo campionato dei dilettanti per assaporare l’essenza del pallone. E, forse, dopo tanti anni, a parte il dualismo Vis-Fano, in questa stagione è tornata la dolce brezza del campanilismo. Tutta metaurense. Quella di un’Alma a caccia di riscatto e di un Fosso tornato ai fasti. Prendiamo la giornata odierna. L’Alma va a trovare una compagine picena che sa farsi rispettare anche in una D molto simile a una C. Un Picchio in do minore, cioè l’Atletico Ascoli. Un derby lontano dai riflettori ma di sicuro interesse marchigiano. Dove andare a pescare spunti e giocate interessanti, forse molto più che in un contesto professionistico. Poi c’è l’altra: il Fosso. Nientedimeno che con il Campobasso. Roba del tutto inedita sulla Flaminia ma oggi assolutamente realtà. E che visuale privilegiata anche su questo fronte. Nell’era del tutto e subito, basta poco per dare un’occhiata a ciò che sta vicino e di cui ci accorgiamo ancora troppo poco. Due squadre di casa, per la nostra provincia, che se la battono in un campionato di massimo rispetto e valore.

Giorgio Guidelli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su