Lo United si lecca le ferite, il Victor aspetta il debutto

La delusione per la sconfitta della Perla Verde in casa del Tivoli è stata smaltita in fretta, mentre il Victor San Marino si prepara al debutto in serie D contro il Fanfulla. I biancazzurri sono pronti sia fisicamente che mentalmente per affrontare un avversario preparato e con anni di esperienza.

12 settembre 2023
Lo United si lecca le ferite,  il Victor aspetta il debutto

Lo United si lecca le ferite, il Victor aspetta il debutto

Lo United Riccione prova a smaltire in fretta la delusione, mentre sul Titano c’è fibrillazione aspettando il giorno del debutto. Non è stato un inizio di campionato facile per la squadra della Perla Verde. In casa del Tivoli strada subito in salita per i ragazzi di mister Pulzetti. E pensare che la prima parte di gara non era stata affatto male. Anzi, i biancazzurri della riviera hanno anche sprecato parecchio. Ma nella ripresa lo United si è sciolto come neve al sole lasciandosi travolgere da un Tivoli capace di sfruttare al massimo tutte le occasioni. Scotto pagato a caro prezzo dalla squadra del presidente Cassese che, però, è pronta a voltare subito pagina. Perché da oggi il Riccione inizierà a pensare alla prima casalinga, a quei novanta minuti in programma domenica prossima contro il Roma City. Vera e propria prova di fuoco se si pensa che i laziali al debutto hanno rifilato la bellezza di sei gol agli abruzzesi del S.Nicolò. Non resta che lavorare, già da oggi alla ripresa degli allenamenti. Sul Titano oggi, invece, è la giornata nella quale si dovranno mettere a punto i dettagli.

I biancazzurri del Victor domenica hanno guardato tutte le avversarie comodamente seduti in poltrona considerando che il match contro il Fanfulla è stato posticipato a causa degli impegni in Nazionale di tre giocatori sammarinesi. Ma il momento del debutto è dietro l’angolo. Domani pomeriggio (inizio alle 16) il Fanfulla ci arriverà, seppur con qualche giorno di ritardo. "Arriviamo a questa partita pronti – assicura il capitano del Victor, il centrocampista Enrico Sabba – sia sotto l’aspetto fisico, visto che abbiamo affrontato due mesi intensi di preparazione con tante amichevoli che ci hanno preparato bene, sia sotto quello mentale perché siamo carichi e abbiamo tanta voglia di iniziare. Non vediamo l’ora di entrare in campo e metterci alla prova per capire a che puntiamo siamo e far capire agli avversari che possiamo dire la nostra anche in questa categoria". Il calendario ha messo di fronte alla Victor San Marino un avversario preparato e con alcuni anni di esperienza maturata in serie D. "Mi aspetto una squadra molto ostica e organizzata, che avrà qualche elemento importante in grado di fare la differenza. Dovremo rimanere concentrati per tutti i novanta minuti di gioco e dovremo prestare attenzione".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su