Lucchese: stasera inizia il "tour de force"

Alle 20.45 il posticipo di campionato con l’Entella: Benassai e Tiritiello recuperati. Poi tante sfide importanti, anche di recupero e di coppa

13 novembre 2023
Lucchese: stasera inizia il "tour de force"

Lucchese: stasera inizia il "tour de force"

Finalmente Giorgio Gorgone può tirare un sospiro di sollievo, perché, questa sera, contro l’Entella, nel posticipo della tredicesima giornata, potrà schierare una delle coppie difensive più forti del girone: quella composta da Tiritiello e Benassai. Con loro in campo – ed ovviamente al meglio della condizione fisica – , la Lucchese, numeri alla mano, non ha preso gol. Come i numeri dicono in maniera inequivocabile che l’Entella non ha mai vinto al "Porta Elisa.

Il match rimane, naturalmente, molto complicato per la squadra di Gorgone, perché si trova nel bel mezzo di un periodo poco felice che si è interrotto con la vittoria in Coppa Italia. Ecco, la speranza del trainer è quella che la squadra, alla luce del successo del "Paolo Mazza", abbia ritrovato entusiasmo e certezze e torni a giocare con la mente più sgombra, ma sempre con la ricerca, intelligente, del gol. Naturalmente servirà anche più prudenza nella ipotesi che la squadra di Gallo riesca a rintuzzare gli eventuali attacchi rossoneri, perché, in una fase delicata come questa, Tiritiello e compagni non devono barattare mai vittoria per sconfitta.

Le incertezze maggiori sulla formazione dovrebbero riguardare centrocampo e prima linea, perché, davanti a Chiorra, ci saranno Alagna, Tiritiello (foto), Benassai e De Maria.

In cabina di regia ancora Gucher, sicuramente il più positivo in questo primo scorcio di campionato; mentre il partner potrebbe essere Tumbarello, al posto del giovane Cangianiello che ha speso moltissimo, ma che rappresenta, senza ombra di dubbio, la vera rivelazione del campionato, considerando che, lo scorso anno, giocava in "Primavera". Sulla trequarti, molto probabilmente, Guadagni con Rizzo Pinna e Russo, data l’indisponibilità di Fedato, a supporto di Magnaghi.

Ricordiamo che si gioca alle 20,45. Poi una curiosità: dopo il match contro i liguri, la Lucchese avrà ben sette partite nello spazio di un mese, comprese coppa e gara di recupero. Questo è, infatti, il calendario: 13ª giornata, lunedì 13 novembre ore 20.45: Lucchese-Entella; 14ª giornata, domenica 19 novembre ore 16.15: Cesena-Lucchese; 15ª giornata, sabato 25 novembre ore 16,15: Lucchese-Vis Pesaro; 29 novembre: Lucchese-Juventus Next Gen di Coppa Italia; 16ª giornata, sabato 2 dicembre ore 20,45: Arezzo-Lucchese; 6 dicembre: Lucchese-Juventus Next Gen (recupero campionato, ore 16.15); 17ª giornata, domenica 10 dicembre ore 14: Lucchese-Fermana. Un vero e proprio "tour de force" che sarebbe fondamentale affrontare a ranghi pressoché completi e senza grossi assilli di classifica, ma è chiaro che molto dipenderà dalle prossime due gare: quella di questa sera contro l’Entella e quella di domenica prossima, al "Manuzzi" di Cesena, sempreché la società bianconera non chieda il rinvio avendo alcuni giocatori impegnati con le rispettive nazionali.

Emiliano Pellegrini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su