L’Urbino crolla in casa. Il Tolentino vince e risorge

I padroni di casa faticano a imporre ritmo e gioco: persa la vetta della classifica. Esulta mister Possanzini: a segno Di Lallo e Borrelli su un dubbio rigore nel finale.

13 novembre 2023
L’Urbino crolla in casa. Il Tolentino vince e risorge

L’Urbino crolla in casa. Il Tolentino vince e risorge

0

TOLENTINO

2

(4-3-3): Petrucci; Nisi, Tamagnini, Pierpaoli (25’ st Calvaresi), Giunchetti (43’ st Sergiacomo); Magnani, Cusimano, Dalla Bona; Boccioletti (12’ st Esposito), Sartori, Montesi. All. Ceccarini.

TOLENTINO (4-4-1-1): Orsini; Tomassetti, Mercurio, Lanza, Di Lallo (12’ st Marchesan); Bracciatelli, Salvucci, Nasic, Moscati (12’ st Santirocco); Borrelli; Sejfullai (23’ st Mazzieri). All. Possanzini.

Arbitro: Ferroni di Fermo.

Reti: 41’ pt Di Lallo, 43’ st Borrelli (rig.)

di Ivan Santi

Brutta partita dei ragazzi di mister Ceccarini che in un colpo solo perdono partita e primato in classifica. Seconda sconfitta stagionale e Tolentino che esce con i tre punti alla vigilia insperati. Dalla Bona e compagni nonostante un buon inizio hanno faticato a imporre il proprio gioco e i propri ritmi. Il Tolentino si copre e lascia Borrelli a supporto del 2003 Moscati. L’Urbino deve fare a meno di Rivi con Sartori a fare il pendolo centrale e Boccioletti e Montesi sulle fasce. Urbino pimpante all’avvio con Dalla Bona che nel giro di 10 minuti va alla conclusione tre volte. La prima al 7’ con una rasoiata dal limite su cui Orsini compie una super parata con palla in angolo. Due minuti dopo ancora Dalla Bona al tiro palla fuori di poco. L’Urbino guadagna al 10’ una punizione dal limite ancora il capitano gialloblù al tiro con palla sopra la traversa. Dopo il primo quarto d’ora di grandi difficoltà il Tolentino prende le misure e trova il modo di imbrogliare l’Urbino. Prima occasione ospite al 33’ quando Moscati si gira dal limite e calcia con Petrucci che risponde da campione. Al 41’ punizione dal vertice basso di sinistra sulla palla va Borrelli che mette la palla sul primo palo dove Di Lallo di testa trova l’angolino lontano per lo 0-1. La reazione dell’Urbino si concretizza con un tiro di Cusimano al 43’ con palla centrale facile per Orsini.

Nella ripresa sembra partire bene l’Urbino e Montesi va subito alla conclusione di sinistro con palla alta. Altra occasione al 17’ per l’Urbino con Dalla Bona che dalla destra trova Pierpaoli che di testa manda fuori. La manovra dell’Urbino però è farraginosa, ma l’arbitro estrae ammonizioni a ripetizione e inverte decisioni, a detta dei presenti, clamorose. Al 19’ gol annullato a Sartori con l’arbitro che fischia un secondo prima una punizione dal limite non lasciando il vantaggio. La successiva punizione di Dalla Bona è deviata in angolo. Poi, a 4 minuti dal termine, il direttore Ferroni concede un rigore al Tolentino per presunto fallo di Esposito su Santirocco che si sarebbe tuffato clamorosamente. Borrelli realizza e il Tolentino chiude la partita. Sconfitta dolorosa per l’Urbino con però troppi errori nei momenti decisivi del match.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su