Maceratese in campo: "È una partita insidiosa"

Il ds Sfredda sul match contro i viola: "Loro stanno facendo bene da tempo". Si gioca alle 18 sul neutro di Villa San Filippo per ragioni di ordine pubblico.

19 novembre 2023
Maceratese in campo: "È una partita insidiosa"

Maceratese in campo: "È una partita insidiosa"

"Il Montefano è una squadra tosta, ha gamba e si conosce alla perfezione". Giuseppe Sfredda, direttore sportivo della Maceratese, parla dell’avversaria di oggi alle 18. Il match, inizialmente in programma a Montefano, si giocherà sull’impianto di Villa San Filippo dopo che l’altro ieri la questura di Ancona ha bocciato nella serata la scelta di Osimo come sede del match. "Ci attende – aggiunge il direttore sportivo della Maceratese – un avversario che sta continuando il bel percorso avviato lo scorso anno". I biancorossi in settimana hanno affrontato il Montegranaro in Coppa Italia dove hanno conquistato la vittoria segnando due gol nelle battute finali annullando così il vantaggio della formazione ospite. "Abbiamo speso tante energie, dobbiamo dosare le forze – spiega Sfredda – perché la partita di mercoledì ci ha tolto molte forze, però la vittoria ha il magico potere di farti recuperare in fretta, anche se alla lunga si paga qualcosa ed ecco perché dovremo stare attenti".

È una gara in cui i biancorossi non dovranno commettere passi falsi e soprattutto affrontare con la massima attenzione. "Il campionato – aggiunge il diesse – ha detto chiaramente che si rischia moltissimo quando affronti un avversario senza la necessaria attenzione. La Maceratese deve dimostrare di avere imboccato la strada giusta e continuare a stare sul pezzo".

La squadra non avrà per infortunio il giovane centrocampista Edoardo Ruani. "Ci presenteremo all’appuntamento – conclude Sfredda – con tutti gli altri giocatori a disposizione". Oggi la squadra sarà seguita da un nutrito gruppo di tifosi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su