Manuel Pucciarelli. Il duello

Il bomber del Cavallino potrebbe recuperare in extremis. "Valuteremo a ridosso del calcio d’inizio". Guccione e Pattarello subito dentro. Il tecnico parla dei tifosi: "Molto contento della loro presenza".

di AREZZO -
5 novembre 2023
Il duello

Il duello

di Luca Amorosi

Vis Pesaro- a suo modo è già entrata nella storia, con l’accoglimento del ricorso, presentato da Orgoglio Amaranto, contro il divieto di trasferta. Ora, la palla passa al campo: allo stadio "Tonino Benelli" di Pesaro alle 18,30 va infatti in scena uno scontro diretto significativo. L’avversaria degli amaranto in classifica ha tre punti in meno della formazione di Paolo Indiani ma è reduce da sei risultati utili consecutivi – anche se tra questi ha vinto solo una volta – motivo per cui l’ dovrà prestare particolare attenzione. Lo ha detto anche lo stesso Indiani alla vigilia: "Sono partiti con zero punti nelle prime tre partite, ma sono rientrati nel gruppone. Significa che hanno dei valori e specialmente in casa sono molto temibili". I valori rispondono ai nomi, su tutti, del difensore Tonucci, del centrocampista Di Paola, e di Valdifiori e Pucciarelli, due che in un passato hanno fatto la serie A. Di contro, però, l’ viene da una vittoria rinfrancante. Ci vorrà una prestazione più convincente per strappare punti anche nelle Marche, ma alcuni giocatori, come il portiere Borra e l’autore del gol contro il Gubbio Guccione potrebbero avvalersi dell’onda lunga originatasi lunedì.

Entrambi potrebbero essere confermati in un 4-3-3 in cui l’ago della bilancia sarà il recupero o meno di Niccolò Gucci. Il miglior realizzatore degli amaranto finora, con cinque reti, ha vissuto una settimana tormentata per via di una contrattura al flessore ed è tuttora in dubbio: "Speriamo di recuperarlo ma dovremo valutare a ridosso del calcio d’inizio" ha spiegato il tecnico del Cavallino. Gucci farà di tutto per essere a disposizione, anche perché è stato capitano dei biancorossi fino all’inizio della scorsa stagione, quando fu messo fuori rosa e lasciò Pesaro bruscamente, approdando ad . Se non partirà dall’inizio, spazio a Kozak o Crisafi, senza escludere l’utilizzo di un esterno, per esempio Pattarello, al centro del tridente. Chi sarà sicuramente ancora ai box invece sono Polvani e Renzi. Il resto della formazione sarà grosso modo quello di lunedì, con il possibile rientro di Chiosa al centro della difesa con Masetti e di Foglia in mezzo al campo. "Mi piacerebbe tenere di nuovo la porta inviolata e regalare una gioia ai nostri tifosi. Sono contento che possano venire", ha concluso Indiani.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su