Masi e Sant’Agostino. C’è il derby per ripartire

Eccellenza: entrambi sconfitte nell’ultimo turno, oggi in campo alle 15 al Villani. Classifica per i ramarri, ma Secchieroli non si fida: "Vanzini e Fregnani pericolosi".

18 novembre 2023
Masi e Sant’Agostino. C’è il derby per ripartire

Masi e Sant’Agostino. C’è il derby per ripartire

Il Sant’Agostino domenica scorsa è scivolato nella Cava, una sconfitta casalinga di misura che ha lasciato l’amaro in bocca per come è maturata, su autogol di Gasparetto dopo aver dominato in lungo e in largo, ora si gira pagina. Nell’anticipo di oggi alle 15 al "Villani" di Masi è di scena il derby con i torelli, anche loro reduci da una sconfitta, ma nella tana della capolista Granamica. "Il derby arriva al momento giusto – racconta il direttore sportivo Marco Secchieroli – vogliamo riscattare l’immeritata sconfitta con il Cava Ronco e al contempo il derby di coppa di questa estate". Il Masi dovrà rinunciare a Quarella e Maione, mentre i ramarri saranno senza Zanon. L’ex terzino di Ternana e Pordenone si è infatti procurato uno stiramento nella partita con il Cava e la società è corsa ai ripari. E’ arrivato alla corte di Oscar Cavallari il terzino Fabio D’Agata, un ragazzo molto promettente del 2005. Le credenziali sono eccellenti: ha vinto il campionato con la Primavera della Spal di Pedriali; era in Serie D, nel Mezzolara. "Zanon si è procurato un leggero stiramento – riprende Secchieroli – ne avrà per un mesetto, D’Agata è un giovane di prospettiva che ci consente di tappare subito la falla difensiva. Stiamo inoltre lavorando per rinforzare ulteriormente la squadra con una mezzala e un attaccante". Per quanto riguarda il derby, "abbiamo una classifica migliore, ma nessuna sottovaluta il Masi. Le insidie maggiori? Vanzini e Fregnani, che possono far gol in ogni momento; in rosa ci sono altri giocatori che apprezzo, come il difensore centrale Di Bari e il portiere Campi, uno dei migliori della categoria assieme a Costantino e Carroli". "Affrontiamo una squadra molto forte – dice l’allenatore del Masi Torello Voghiera, Nicola Galletti – costruita con giocatori importanti, di esperienza e grande valore. In più a centrocampo hanno Mirco Lodi, uno dei migliori nel suo ruolo".

Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su