Mercato, il Rimini fa le prime mosse. Si parte dalla difesa: in arrivo Bellodi

Vicino l’ex Olbia. Continua il pressing del Benevento per Morra e Lamesta. Domani si presenta Buscè

di DONATELLA FILIPPI -
30 giugno 2024
Mercato, il Rimini fa le prime mosse. Si parte dalla difesa: in arrivo Bellodi

Mercato, il Rimini fa le prime mosse. Si parte dalla difesa: in arrivo Bellodi

Sembra aver deciso di partire dalla difesa il Rimini per ristrutturare quella squadra che tra una decina di giorni si metterà agli ordini di Antonio Buscè. Partito (o lasciato partire) Gigli, destinazione Arezzo, i biancorossi hanno pescato tra i giocatori ’liberi’ e individuato Gabriele Bellodi. Il difensore mantovano, 24 anni da compiere a settembre, ha appena salutato l’Olbia, dopo la retrocessione del club lo scorso campionato in serie D. Un addio arrivato dopo tre stagioni in Sardegna, in periodi diversi, e 100 presenze messe insieme. La storia di Bellodi parte da Milano, sponda Milan. Lì il difensore centrale si mette in mostra nella Primavera. Due stagioni con i rossoneri fino al salto nel calcio professionistico dei ’grandi’, proprio a Olbia. Un salto che ha permesso al difensore di mettersi in mostra e di guadagnare la serie B con il Crotone. È la stagione 2019-2020, quella complicata dal Covid. Ed è anche complicato per Bellodi mettersi in mostra con solo due presenze collezionate. Poi il ritorno in C con l’Alessandria (15 presenze) prima di rimettersi sulla strada per raggiungere Olbia. Dove nelle ultime due stagioni si è ritagliato un ruolo importante fatto di oltre 60 presenze e 3 gol.

Ora per Bellodi sta per iniziare un’altra avventura in Romagna e c’è da credere che il club di Piazzale del Popolo stia soltanto aspettando la prossima settimana, il via ufficiale al mercato estivo, per annunciarlo. Come del resto farà con mister Buscè che lunedì sarà presentato al popolo biancorosso a oltre un mese dal suo arrivo alla corte biancorossa. L’ingaggio di Bellodi e la presentazione di Buscè non distolgono l’attenzione dalla partita legata alle cessioni. Perché è ancora decisamente aperta quella che ha al centro Lamesta e Morra.

Il Benevento non molla, ma anche il Rimini tiene il punto con decisione. Poi, si sa, sarà sempre e comunque la volontà dei due giocatori, ai quali i biancorossi hanno ormai da giorni proposto un adeguamento del contratto, a fare la differenza in un senso o nell’altro. Più delineata la situazione legata a Pietrangeli. Il difensore è destinato a non rimanere in biancorosso. Bolzano, in casa Sudtirol, la destinazione più probabile. Ma ancora non c’è la firma sul contratto. Il Rimini nei giorni scorsi ha valutato anche altre offerte (quella del Catania in primis), ma pare evidente la volontà del difensore romano di lasciare la Riviera solo per la serie cadetta.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su