Milan: attesa per Fonseca. L’annuncio giovedì con Ibrahimovic

Sul fronte calciomercato giorni caldi in casa rossonera: assalto al centravanti (ma non solo). Parte la campagna abbonamenti

di LUCA MIGNANI
12 giugno 2024
Zlatan Ibrahimovic annuncerà Fonseca domani

Zlatan Ibrahimovic annuncerà Fonseca domani

Milano, 12 giugno 2024 – La pista Zirkzee alla decisiva e combattuta tappa delle commissioni, la strada alternativa che porta a Dovbyk, oltre agli obiettivi in difesa per la fascia (Emerson Royal o Cash) e per il centro (spunta Diogo Leite). Senza dimenticare il centrocampista, con Fofana in pole e la suggestione Rabiot. Giorni caldi per il Milan che domani - giovedì 13 giugno - tramite Ibrahimovic annuncerà Fonseca. Poco prima di mezzogiorno, infatti, conferenza stampa a Milanello tenuta dal senior advisor di RedBird, Ibra: sarà lui a “mettere la faccia” sulla scelta di Fonseca che si legherà al Milan con un contratto biennale (e opzione sul terzo anno) a circa 2,5 milioni a stagione. Mentre oggi - mercoledì 12 giugno - a partire dalle 12, via alla campagna abbonamenti 2024/2025. Secondo blu a 310 euro (+30 rispetto all'anno scorso), primo blu e verde 450 (+50) tra le indiscrezioni. Ma gli occhi sono soprattutto sul calciomercato. E su Joshua Zirkzee. Definita la situazione col Bologna (il Milan ha comunicato che pagherà la clausola di 40 milioni esercitabile dall'1 luglio) e con il giocatore (contratto quinquennale a circa 4,5 milioni a stagione), resta lo scoglio commissioni: la richiesta dell'agente Kia Joorabchian è partita da 15 milioni, filtra ottimismo, le parti continuano a parlare. Il Diavolo, comunque, tiene pronto una sorta di “piano B”. Anche perché con il rinnovo di Sesko al Lipsia, l'Arsenal continua a monitorare Zirkzee su cui, secondo la stampa inglese, c'è anche il Manchester United. Quindi, in casa rossonera, viene tenuta in considerazione anche la pista Dovbyk: centravanti più classico rispetto all'olandese, 26 anni, ucraino, 24 gol nell'ultima stagione in Liga con il Girona, 30 totali nell'annata precedente con il Dnipro. Si stringe anche per il terzino destro, ruolo in cui sono in ballottaggio Emerson Royal (Tottenham) e Matty Cash (Aston Villa). Potrebbe spuntarla il primo visto che le richieste del club di appartenenza sarebbero scese a 20 milioni, 10 in meno della cifra di partenza. Per il centrale invece, oltre a Brassier (Brest) e alla suggestione Hummels (Borussia Dortmund), spunta anche Diogo Leite: 25 anni, portoghese, mancino (il Milan non ha centrali di piede sinistro), dell'Union Berlino. A centrocampo, infine, Fofana resta sempre l'obiettivo principale: il giocatore ha confermato che lascerà il Monaco. Negli ultimi giorni è circolato il nome di Rabiot: la Juventus in mediana sta chiudendo per Douglas Luiz, mentre il francese è in scadenza di contratto e al momento non c'è intesa. I bianconeri avrebbero offerto 7 milioni, il Milan (che non pagherebbe il cartellino) potrebbe rilanciare con 7,5.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su