Novembre, mese di straordinari. Rimini 4 volte in campo in 10 giorni

Lunedì c’è la Spal, poi la coppa e tre trasferte (compreso il recupero col Sestri) in meno di una settimana

di DONATELLA FILIPPI -
4 novembre 2023
Novembre, mese di straordinari. Rimini 4 volte in campo in 10 giorni

Novembre, mese di straordinari. Rimini 4 volte in campo in 10 giorni

Quattro partite in dieci giorni. Tre trasferte in una settimana. È un inizio novembre decisamente in campo per il Rimini. Che tra coppa e recupero dovrà fare gli straordinari. A partire da lunedì sera quando al ’Romeo Neri (alle 20.45) busserà la Spal. Poi i biancorossi potranno tirare il fiato pochissimo. Perché giovedì della prossima settimana il secondo turno di Coppa Italia metterà capitan Colombi e compagni a confronto con il Perugia, sempre sul sintetico di casa. Prima di un trittico di trasferte da paura. Pescara lunedì 13 novembre ad aprire il ciclo, poi tre giorni dopo, giovedì 16 il recupero sul campo del Sestri Levante, prima della trasferta di Olbia in programma altri tre giorni dopo, domenica 19. Ci saranno da macinare chilometri con la speranza di mettere in tasca punti considerando che sin qui lontano dal ’Neri’ la squadra biancorossa è ancora a secco di punti, e di soddisfazioni. Diciamo, con il senno di poi, che tutti i giorni ’liberi’ dell’ultimo periodo, a questo punto, serviranno al Rimini per prendere la rincorsa. È chiaro, però, che non sarà facile sia a livello logistico che di fatica. Emanuele Troise dovrà tenere conto anche di questo nelle sue scelte. Per fortuna in soccorso al tecnico campano è arrivata un’infermeria che ha deciso di essere clemente riconsegnando a Troise sia Delcarro che Marchesi, ora ’liberi’ dai rispettivi infortuni.

Senza fasciarsi la testa in anticipo, il Rimini procede a piccoli passi. Ora è il momento di concentrarsi su quella Spal che al ’Neri’ ci arriva non esattamente di slancio. Una sola vittoria in viaggio per la squadra ferrarese (alla quarta giornata contro la Juventus Next Gen) che, proprio come il Rimini, ha già cambiato il proprio timoniere passando dalle mani di mister Di Carlo a quelle di Colucci. Poi tre sconfitte (A Cesena, Recanati e Arezzo) e un pareggio, quello dello scorso turno sul campo della capolista Torres. Non tanto meglio al ’Mazza’ dove la Spal ha vinto solo due gare contro Vis Pesaro e Sestri Levante. Intanto, è possibile mettersi un biglietto in tasca per non perdersi quella sfida che storicamente appassiona i tifosi. I biglietti si possono acquistare oggi e lunedì mattina negli uffici dello stadio (dalle 10.30 alle 12.30).

Poi lunedì pomeriggio i botteghini di via Lagomaggio apriranno alle 18. Ma i tagliandi si possono acquistare anche dai rivenditori autorizzati. A Rimini alla Tabaccheria Pruccoli, alla Tabaccheria Romani e al Millenium Bar Tabaccheria. A Santarcangelo alla Tabaccheria della Piazza e da SantarcangeloEventi. A San Marino al Free shop del centro commerciale Atlante e a Cattolia alla Caffetteria Mazzini.

La vendita è aperta anche online sui siti www.riminifc.it e www.vivaticket.it.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su