Prato, Trovade si scusa: "I tifosi il nostro sostegno"

Il centrocampista aveva ‘zittito’ il pubblico portando il dito alla bocca

3 novembre 2023
Prato, Trovade si scusa: "I tifosi il nostro sostegno"

Prato, Trovade si scusa: "I tifosi il nostro sostegno"

"Volevo chiedere scusa a tutti i tifosi e alla curva. Il mio è stato un gesto frutto dell’adrenalina e della rabbia che mi portavo dietro dopo un periodo non particolarmente positivo. Non volevo mancare di rispetto a nessuno, cerco sempre di essere di aiuto alla squadra e avrei voluto dare di più. I tifosi sono sempre stati al nostro fianco, non ricapiterà più". Fa ammenda pubblicamente Giordano Trovade, centrocampista del Prato, che dopo il gol segnato a Fidenza, nel match contro il Borgo San Donnino, ha zittito i tifosi biancazzurri portando il dito vicino alla bocca: un gesto che ha fatto imbufalire la curva laniera. Non a caso al rientro della squadra dalla trasferta di mercoledì scorso alcuni tifosi storici della curva si sono fatti trovare al Lungobisenzio e hanno redarguito fortemente Trovade. Oggi le scuse pubbliche del giocatore, affiancato in conferenza stampa dal direttore generale Ivano Pastore e dal direttore sportivo Riccarco Bolzan: "Un comportamento che anche Giordano sa essere stato inqualificabile e sul quale era giusto fare alcune puntualizzazioni – commentano i due dirigenti -. Il rispetto per i nostri tifosi viene prima di tutto. Abbiamo anche un regolamento interno e la società prenderà alcuni provvedimenti. Dopo le scuse, che erano doverose, preferiremmo che non se ne parlasse più e ci auguriamo che Trovade, come gli altri giocatori, possano continuare ad essere supportati in campo".

L. M.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su