Ravenna "Da primi ogni gara è dura"

Calcio serie D Esposito, in gol contro il Carpi. "Contento di aver messo la firma su un match di livello"

9 novembre 2023
Ravenna "Da primi ogni gara è dura"

Ravenna "Da primi ogni gara è dura"

Adriano Esposito ha firmato il gol del raddoppio contro il Carpi. Da baluardo della miglior difesa del girone D, il ventiquattrenne ‘centrale’ partenopeo, arrivato in estate dal Desenzano, si è ‘travestito’ in goleador: "Non segno tanto, ma mi piace fare gol importanti. L’anno scorso, purtroppo, sono rimasto a secco. Due anni fa invece ho segnato gol molto importanti. Sono contento di aver messo la mia firma su un match di livello, ma la cosa principale da considerare è il risultato positivo conseguito dalla squadra. Aver portato a casa i 3 punti contro il Carpi, per di più di fronte al nostro pubblico, ci riempie di orgoglio e felicità". La rete è arrivata sul corner calciato da Rrapaj: "È uno schema che proviamo in allenamento. Anche grazie al movimento di Pavesi, mi sono riuscito a liberare bene su un blocco, e quindi ho potuto ‘staccare’ di testa libero".

Dopo il ko di San Marino, e dopo il pari di Agliana, il Ravenna è tornato al successo, e anche in vetta alla classifica, condivisa ora con l’Imolese, che ieri ha espugnato 0-1 Prato nel recupero: "Abbiamo visto che, questo campionato, è difficilissimo, e che ogni partita è veramente dura, soprattutto quando sei la capolista. Quando stai davanti, tutti ti aspettano e tutti cercano di pareggiare l’agonismo e la ‘cattiveria’. Non è mai semplice. Noi dobbiamo essere tranquilli. Godiamoci il successo sul Carpi, continuando a pensare partita dopo partita. Cercheremo di studiare bene gli avversari con cui, di volta in volta, dovremo confrontarci. Dovremo essere anche consapevoli del fatto che gli avversari ci aspetteranno e che dunque, il livello di difficoltà si alzerà progressivamente". Il Ravenna si prepara ora per la trasferta di domenica, alle 14.30, a San Mauro Pascoli (biglietti a 12 euro, disponibili direttamente al botteghino il giorno della gara), su un campo di dimensioni ridotte come il ‘Macrelli’, cui bisognerà adattarsi in fretta: "Forse – ha aggiunto Esposito – ci siamo abituati troppo bene alle dimensioni del ‘nostro’ Benelli. Ci può stare che, quando vai su un altro campo più piccolo, tu possa incontrare qualche difficoltà. A maggior ragione questo Ravenna, che è una squadra di gamba e che predilige la parte atletica. Soprattutto davanti, abbiamo bisogno di spazi per attaccare la profondità. La squadra forte, però, è quella che, anche di fronte a queste difficoltà, trova sempre la soluzione, riuscendo, in un modo o nell’altro, a fare la partita e a portare a casa il bottino pieno".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su