Renate, da domani si fa sul serio Nerazzurri all’esordio di stagione

Serie C: la squadra guidata da Pavanel si regala un’ulteriore pedina nell’ultima giornata di calciomercato

di ROBERTO SANVITO -
3 settembre 2023
Renate, da domani si fa sul serio  Nerazzurri all’esordio di stagione

Renate, da domani si fa sul serio Nerazzurri all’esordio di stagione

di Roberto Sanvito

Dopo una preparazione lunga oltre 50 giorni è tempo, finalmente, di campionato per il Renate che esordirà domani alle 20.45 a Fiorenzuola in una delle 7 gare del girone A programmate di lunedì, che non sarà più il giorno semplicemente del posticipo, ma che con il nuovo contratto televisivo con Sky sarà quasi come un sabato o una domenica (oltre agli anticipi del venerdì). Come arrivano i nerazzurri alla prima giornata di campionato? Durante questo mese e mezzo abbondante di preparazione abbiamo sentito più volte parlare di "cantiere aperto", vista l’assoluta novità della rosa messa a disposizione di Pavanel.

Domani al “velodromo“ solamente tre undicesimi della formazione titolare ricalcheranno quella della passata stagione: Possenti in difesa (in ballottaggio con Alcibiade), Gianluca Esposito in mezzo al campo e Sorrentino in attacco, seconda o terza opzione in attesa di disporre al 100% di Bianchimano, ancora ampiamente indietro nella condizione, e di Maletic, pure lui fermatosi durante l’estate. Baldassin partirà dalla panchina, con Anghileri e Ghezzi lungodegenti. Tra i pali la scelta definitiva pare sia ricaduta su Fallani, sulla corsia destra bisognerà scegliere tra Bosisio e Nicolini, mentre Bracaglia correrà a sinistra. L’altro centrale sarà Auriletto; Garetto e uno tra Gasperi e Tremolada le mezzali. In attacco a supporto di Sorrentino, sulla scorta di quanto visto nell’amichevole contro la Giana, vedremo Rolando e Sartore.

Oggi alle 17 la rifinitura al “Mario Riboldi“, lunedì in giornata tutta la trasferta. Intanto l’ultimo giorno di mercato regala, in extremis, un nuovo giocatore a Massimo Pavanel. E chissà mai che l’ingaggio di un altro difensore centrale di spessore (sarebbe il quarto in rosa) quale è Davide Mondonico (classe 1997) sia un indizio di carattere tattico, e cioè avere un elemento in più per variare l’assetto difensivo di squadra, da quello classico a 4 uomini a una difesa con 3 centrali e il centrocampo a 5. Lo chiederemo a Pavanel o a Magoni. Per intanto Mondonico arriva a titolo definitivo dal Crotone e sottoscrive con i brianzoli un contratto biennale, fino al 2025.

Mondonico nasce a Vimercate 26 anni fa e cresce nelle giovanili del Milan, anche se lega il suo nome all’AlbinoLeffe in serie C, con cui gioca ben 5 campionati totalizzando 122 presenze con 7 gol. Assaggia il torneo cadetto con il Crotone nella stagione 202122 (6 presenze), lo scorso anno gioca 26 match in C con la casacca dell’Ancona. Dai numeri del possente difensore brianzolo è evidente come non sia venuto a Renate per fare da comparsa. Ha sostenuto ieri il primo allenamento e sarà incluso nella lista dei convocati per Fiorenzuola, prenderà posto in panchina.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su