Scivolone Centese, canta il Gallo

Prima Categoria: risultato a sorpresa al ’Bulgarelli’. Ne approfittano Persiceto (secondo a -5) e X Martiri

20 novembre 2023
Scivolone Centese, canta il Gallo

Scivolone Centese, canta il Gallo

Canta il Gallo e cade la Centese. Alzi la mano che si aspettava una sconfitta della Centese nella roccaforte del Bulgarelli con la penultima in classifica? Invece ieri a Cento è andato in scena l’impensabile: Davide ha sconfitto Golia, una vittoria di misura che rappresenta un tonico per la classifica deficitaria del Gallo, mentre per la Centese un salutare bagno di umiltà. Chi ha approfittato del ko a domicilio della capolista è il Persiceto di Onestini, che ha espugnato Ravarino nell’anticipo di sabato. Ha rosicchiato tre punti, ma la formazione guidata da "Briegel" Govoni mantiene ancora saldamente il primo posto in classifica. "A differenza di altre occasioni non abbiamo commesso errori – esulta il presidente dei galletti Carlo Baldissara – ci siamo difesi bene e quando si aprivano degli spazi abbiamo colpito di rimessa, totalizzando un gol e anche due opportunità, sfumate di poco, con Bianchi e Mangolini. E’ un risultato che premia i risultati al di sotto delle aspettative fino adesso, speriamo sia l’inizio della risalita in posizioni più tranquille". Il direttore sportivo Lorenzo Malaguti la prende con filosofia: "Il calcio è strano. Sono stato un facile profeta alla vigilia a mettere in guardia i ragazzi dal Gallo. Il primo tempo è stato equilibrato, nel secondo siamo stati colti di sorpresa al 15’: fuga sulla destra di Bianchi, che mette in mezzo, raccoglie di testa Mirontsev e insacca. Abbiamo dato vigore a una squadra in difficoltà che lotta per la salvezza e dato fiato alle speranze delle dirette concorrenti per la vittoria finale". E’ una prestazione sotto tono? "La squadra ha giocato male, merito anche dei nostri avversari". La X Martiri è stato corsara a Bondeno, che attraversava una fase di crescita, e continua la risalita alle posizioni di vertice. Restiamo nella zona play out per il pareggio tra Copparo e Poggese nella sfida delle matricole, mentre è caduta l’Argentana a Nonantola. Ha battuto un colpo il Pontelagoscuro: in riva al Po i ragazzi di Luca Fantuzzi hanno avuto ragione della matricola Santa Maria Codifiume. "E’ stata una partita equilibrata – racconta il presidente biancazzurro Luca Popolo – sbloccata nel secondo tempo da un colpo di testa vincente di Farinelli ben imbeccato da Berto. Subito dopo abbiamo messo al sicuro il risultato con Zappi. Oltre ai punti, che sono fondamentali, mi è piaciuto l’atteggiamento da parte della squadra".

Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su