Scocca l’ora del "derby". Montecatini e Ponte, a voi

Appuntamento da non perdere questo pomeriggio (ore 14.30) al Mariotti. I termali inseguono ii playoff, mentre i pontigiani hanno sete di "vendetta".

11 novembre 2023
Scocca l’ora del "derby". Montecatini e Ponte, a voi

Scocca l’ora del "derby". Montecatini e Ponte, a voi

Il derby valdinevolino è servito. Oggi ore 14,30, allo stadio Daniele Mariotti, il Montecatini affronterà il Ponte Buggianese per una sfida di sicuro valore e interesse. I termali con i loro 13 punti seguono a ruota il gruppetto dei play off e non vogliono perdere terreno, i pontigiani accusano due lunghezze di ritardo e arriveranno con il dente avvelenato per vendicare l’ esclusione dalla coppa Italia proprio ad opera dei biancocelesti. Una partita dove nessuno vorrà perdere, ca va sans dire.

"La pausa forzata dalla emergenza alluvione – ha detto mister Tocchini – può averci fatto anche bene: avevamo alcuni giocatori con qualche risentimento e non aver giocato può aver agevolato le loro condizioni fisiche. Sappiamo che il Ponte è una squadra forte – ha aggiunto il tecnico termale –: è in forma e lo sta dimostrando. Noi dobbiamo affrontarli con una mentalità aggressiva. Durante la settimana i ragazzi hanno lavorato senza pressioni, devono solo tirare fuori le proprie qualità perché quelle non mancano". Fatto sta che gli ultimi infortuni di Gega, Fanti, Rinaldi, Del Carlo e Susini hanno condizionato un po’ la rosa: la società è corsa ai ripari e negli ultimi giorni ci sono stati nuovi arrivi. Sono stati tesserati il difensore centrale Niccolò Annut, classe 2004, cresciuto nel Milan e con una convocazione nella nazionale under 18, nonché il portiere Leonardo Citti, classe 1995, con un passato tra Ghiviborgo, Gubbio e Juventus U19. "Da qui alla fine dell’anno affronteremo le migliori squadre – ha detto il direttore sportivo Simone Mariotti – anche per questo vogliamo fare punti, perché saranno tutti scontri diretti".

Attenzione massima nella truppa biancorossa allenati da Gutili: il Ponte Buggianese sa di affrontare una squadra forte e in salute, reduce dalla bella vittoria per 5-1 con il Camaiore. Ma anche i pontigiani si sono comportati più che bene nelle 8 gare sin qui disputate. Inoltre il pari con il Montespertoli, grida ancora vendetta, perché è arrivato dopo aver offerto una bella prestazione, che però non ha portato alla conquista dei tre punti. Cosa che i bianco-rossi proveranno a prendersi quest’oggi, anche per porre rimedio all’eliminazione dalla Coppa Italia subita per mano dei termali. "Non avendo giocato lo scorso fine settimana, ci siamo preparati per affrontare nel migliore dei modi questo incontro – ha detto il dirigente Gianni Sensi –. E’ stato giusto non giocare, visti i grossi problemi che il maltempo aveva creato e per rispetto verso tutte quelle persone che hanno perso tanto. Abbiamo recuperato bene Gianotti – ha aggiunto –, Chelini e Sali verranno valutati nell’allenamento di rifinitura. Questo derby con il Montecatini è già al terzo atto. Conosciamo quanto sia forte la squadra termale, che gioca un calcio molto offensivo e propositivo. Vogliamo fare meglio rispetto alla coppa, ovviamente. Siamo convinti che i ragazzi scenderanno in campo concentrati e motivati per tentare di portare a casa una vittoria che il Ponte non ha mai ottenuto in casa del Montecatini – ha concluso –. Andrebbe sfatato questo tabù".

Stefano Incerpi

Simone Lo Iacono

Continua a leggere tutte le notizie di sport su