Seravezza: vittoria al 96’. Benedetti stende gli umbri

Verdazzurri avanti a inizio ripresa su rigore ma ripresi al 93’. Poi finale da impazzire

13 novembre 2023

SERAVEZZA – Finale per cuori forti coi verdazzurri che nei 6 minuti di recupero rischiano di disfare 2 punti e poi se li riprendono allo scadere. Alla fine vittoria meritata ma che stava appunto scappando di mano. Amoroso, che ha fuori solo Lopez Petruzzi ed il 2003 Biaggi oltre al lungodegente Maffei, inizialmente schiera la “formazione-tipo“ e il suo Seravezza fa la partita conducendo le operazioni a livello di manovra contro un avversario venuto chiuso in Versilia.

Benedetti ha subito un’occasione al 1’ ma spara alto con il sinistro. Poi ci prova Putzolu su punizione, ben disinnescata in tuffo dal portiere degli umbri. Quindi al 16’ è Camarlinghi a svirgolare col sinistro mettendo abbondantemente sopra la traversa da centro area. Lo stesso Camarlinghi poi chiederà il cambio nel finale di primo tempo. Al rientro dall’intervallo lo Sporting Trestina va sotto 1-0: merito della bella palla sopra che Putzolu serve a Benedetti in area... dove la maglia del numero 9 verdazzurro viene strattonata vistosamente dal centrale Contucci. Dal dischetto "L’Aeroplanino-killer" non perdona, spiazzando Fiorenza. Poi è Brugognone ad impegnare il portiere ospite con un colpo “da calcetto“. Benedetti va vicino al 2-0 e intanto dall’altra parte Ivani è provvidenziale nel salvare sulla botta a colpo sicuro di capitan Belli. Entra “la bandiera“ Gramaccia e fa lui l’1-1 dopo un tiro di Tascini respinto da Mannucci in area al 93’. Ma non è finita qui. Perché al 96’ sul rilancio lungo di Lagomarsini c’è la spizzata di Coly e la zampata di Benedetti che fa esplodere il “Buon Riposo“.

Simone Ferro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su