Serie D. San Marino, Montanari fa ’squadra’ e punta sugli impianti

Il presidente del San Marino, Emiliano Montanari, rivela i suoi progetti per il club, puntando su infrastrutture proprie e giovani talenti. Il club è sulle tracce del centrocampista Youssef Sadek, mentre si registrano anche diverse uscite dalla squadra. La rosa per la prossima stagione potrebbe essere molto diversa.

10 luglio 2024
San Marino, Montanari fa ’squadra’ e punta sugli impianti

San Marino, Montanari fa ’squadra’ e punta sugli impianti

In attesa delle prime mosse del mercato estivo, e in attesa quindi di conoscere la squadra che mister Cascione avrà a disposizione, il presidente del San Marino Emiliano Montanari racconta i suoi progetti sul Titano. La sua avventura nel pallone della piccola Repubblica è iniziata appena qualche mese fa, dopo le esperienze di Siena e Legnago. "Applico nel calcio – spiega Montanari – quelle regole e quelle esperienze dirette e indirette avute dalle altre mie aziende, che hanno portato risultati positivi. Poi naturalmente è fondamentale il circondarsi di validi collaboratori esperti del settore ai quali affidare o supervisionare incarichi di responsabilità". Progetti in campo e sul campo pensando alle infrastrutture. È notizia di qualche settimana fa, infatti, l’acquisizione dei terreni di Pietracuta sui quali fare nascere la nuova base del San Marino.

"Nel calcio di oggi – spiega il presidente dei titani – assume un aspetto fondamentale essere proprietari dei centri sportivi di allenamento e se possibile dello stadio dove si disputano le partite. Avere impiantistiche e strutture proprie ti permette di cercare, coltivare, far crescere o scoprire giovani talenti. I giovani talenti possono portare risultati vincenti alla propria squadra riducendo in modo significativo i budget di spesa di ogni anno, oppure possono portare denaro nelle casse della società e questi giocatori vengono prima o poi venduti". E, a proposito di giocatori, il club della piccola Repubblica sembra sulle tracce di Youssef Sadek, centrocampista bolognese, di origini marocchine, che la scorsa stagione si è diviso tra Imola e Prato. Ma i titani non sono gli unici a corteggiare il giocatore classe ’99. Sulle sue tracce ci sono anche Teramo, Acireale e Sora. In attesa del primo colpo di mercato estivo dei titani, si registrano anche diverse uscite, cioè quei giocatori che la prossima stagione, a differenza della scorsa, non vestiranno più la maglia biancazzurra. È il caso del giovane Matteo Onofri, ’promesso’ al Ravenna di mister Antonioli. Il difensore classe 2004 che la passata stagione ha debuttato tra i ’grandi’ con la maglia del Victor, è destinato ai giallorossi. L’impressione è che la rosa che verrà messa a disposizione di mister Cascione possa essere molto diversa da quella della stagione che si è appena conclusa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su