Serie D. Sangiuliano, brutto stop. Ciceri: "Troppo sterili»

Il Sangiuliano City di Andrea Ciceri subisce una sconfitta casalinga contro il Prato, nonostante la buona mole di gioco. La scarsa concretezza offensiva è uno dei punti deboli della prestazione, che viene indirizzata dal gol subito da calcio piazzato. La sconfitta stacca i gialloverdi di tre punti dalla diretta concorrente.

21 novembre 2023
Sangiuliano, brutto stop. Ciceri: "Troppo sterili"
Sangiuliano, brutto stop. Ciceri: "Troppo sterili"

Fermato in casa dal Prato nella dodicesima giornata del campionato di Serie D Girone D, il Sangiuliano City del tecnico Andrea Ciceri è costretto a registrare uno stop casalingo che fa seguito a tre risultati utili consecutivi. Amareggiato il tecnico dei gialloverdi, che vede nella scarsa concretezza offensiva uno dei punti deboli della prestazione. "Inutile girarci intorno, siamo stati troppo sterili nonostante la gran mole di gioco fatta - afferma Ciceri -. Il rammarico peggiore è però sul gol subito, perché da calcio piazzato non possiamo concedere con quella facilità l’inserimento di un giocatore. Quel gol ha indirizzato la partita, anche perché poi loro si sono difesi a oltranza e anche bene, però noi stavamo avendo il controllo della partita".

Al Prato, una volta centrato il bersaglio, è bastato difendersi con ordine per evitare di subire la rete che avrebbe portato a un prezioso pareggio per i padroni di casa. "Centralmente c’era una sorta di intasamento con la loro difesa bloccata e per questo ci siamo trovati a dover cercare di allargare il gioco, senza però avere l’uomo in grado di assaltare l’area di rigore - spiega ancora Ciceri nel post-partita -. Purtroppo poi dal limite non siamo mai riusciti a calciare in porta puliti, perché tra una deviazione e un’altra la palla ha sempre trovato ostacoli, ma comunque abbiamo creato troppo poco per la mole di gioco espressa. Speravo in un’altra domenica che ci potesse rilanciare con una vittoria e invece niente, è durissima sempre in questo girone davvero complicato. Anche il Prato è in una posizione di classifica che non rispecchia certo il suo valore, ma stavolta loro hanno capitalizzato al meglio quello che non gli è riuscito nelle altre partite". La sconfitta è infatti arrivata contro una diretta concorrente, che ha ora staccato il Sangiuliano di tre lunghezze.

M.T.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su