Serie "D». Tau pareggia a Figline. Colpo sfiorato alla fine

Il Figline e il Tau Altopascio si dividono la posta in palio in una partita intensa e ricca di occasioni. Il vantaggio dei locali viene annullato dal pareggio di Malva, ma entrambe le squadre hanno l'occasione di vincere. Alla fine il risultato è di parità.

6 novembre 2023
Tau pareggia a Figline. Colpo sfiorato alla fine

Tau pareggia a Figline. Colpo sfiorato alla fine

FIGLINE

1

TAU

1

FIGLINE: Pagnini, Dema, Diarra, Bonavita (90’ Donnarumma) Sabatini, Orpelli, Zellini, Sesti (80’ Di Blasio), Rufini (61’ Caggianese), Torrini (96’ Cavaciocchi), Zhupa (85’ Fiore). (A disp.: Simoni, Banchelli, Malpaganti, Ficini). All.: Tronconi.

TAU ALTOPASCIO: Di Biagio, Bernardini, Alessio, Perillo, Malva (92’ Noccioli), Capparella (92’ Di Fatta), Bruzzo (64’ Piccini), Antoni, Lombardo (74’ Meucci), Andolfi (85’ Odianose), Biagioni. (A disp.: Di Cicco, Bargellini, Bruno, Vellutini). All.: Venturi.

Arbitro: Leone di Avezzano.

Reti: 28’ Zellini, 34’ Malva.

Note: spettatori 710 circa; ammoniti: Sabatini, Diarra, Capparella; recupero: 1’ pt, 8’ st.

FIGLINE - La squadra di Venturi guadagna un punto importante. Dopo i minuti iniziali di adattamento, il Tau incomincia a costruire con sagacia la sua gara intensa e di quantità. Al pronti e via una punizione di Rufini grazie alla complicità del vento, si avvia pericolosamente verso l’incrocio dei pali: Di Biagio devia in angolo. Al 7’ affondo ospite che costringe Orpelli a sventare la minaccia. Al 28’ la squadra di casa passa in vantaggio: Sesti dal limite serve il baby Zhupa che calcia; Di Biagio para, ma non trattiene. Zellini è lesto ad impossessarsi della sfera e a calciarla in rete.

Dopo 6’, l’esultanza dei locali si spegne con il pareggio. Corre il 34’, quando un cross che perviene dalla destra viene raccolto da Malva che, di testa, batte imparabilmente Pagnini. Sul finale del tempo un tiro insidioso ospite, con traiettoria allungata dal vento, costringe Pagnini alla deviazione con difficoltà.

Nella ripresa solita partenza fulminea del Figline che, al 50’, su un’azione di contropiede di Rufini che, sul filo del fallo di fondo, calcia a botta sicura, ma colpisce l’esterno della rete. Al 53’ un cross pericoloso di Andolfi viene deviato da Pagnini. Poi brivido per il Tau: Sesti si libera bene del suo avversario, manda al tiro Zhupa che, da dentro l’area, sfiora il palo destro di Di Biagio.

La gara si stabilizza sul perfetto equilibrio, anche se il Tau, all’85’, non ha fortuna quando Malva dentro l’area, calcia rasoterra, Pagnini è lesto a neutralizzare.

Giovanni Puleri

Continua a leggere tutte le notizie di sport su