Serie D, verso la partita di domenica. Il dg Max Calzolari e un Mezzolara ferito:: "Il Carpi resta una delle favorite per la Serie C»

Il Mezzolara di Max Calzolari affronta il Carpi in un momento difficile, con 7 giocatori indisponibili. Calzolari ritiene che il girone non abbia ancora espresso i suoi veri valori e che il Carpi sia ancora una delle favorite. Una sfida decisiva per entrambe le squadre.

9 novembre 2023
Il dg Max Calzolari e un Mezzolara ferito:: "Il Carpi resta una delle favorite per la Serie C"

Il dg Max Calzolari e un Mezzolara ferito:: "Il Carpi resta una delle favorite per la Serie C"

CARPI

"Anche se sta passando un brutto momento per me il Carpi rimane una delle favorite, fra poco verranno fuori i veri valori". Parola di Max Calzolari, uno che la categoria la conosce bene a suon di miracoli sportivi col suo Mezzolara, alla 20esima stagione di fila sul quarto gradino del calcio nazionale. Domenica a Molinella (campo neutro in attesa che a Budrio venga posato il sintetico, pronto da gennaio 2024) saranno i bolognesi a misurare la febbre della squadra di Serpini, di fronte al vero primo bivio della stagione: vittoria o probabile scossone in panchina. Il Mezzolara non sta certo meglio dei biancorossi: dopo le 3 vittorie iniziali ha raccolto un solo punto nelle ultime 7 giornate, complice anche un’infinita serie di infortuni. Anche domenica saranno ben 7 gli indisponibili: gli squalificati Cavina e Guarino e gli infortunati Damiano, Bovo, Benedettini, Pellielo e Cestaro.

"È probabilmente il momento più difficile nel girone di andata da quando sono qui – spiega il dg Calzolari – e sono abbastanza preoccupato. Abbiamo avuto una serie di infortuni a catena, tutti medio lunghi, che ci ha messo in seria difficoltà. Ad oggi non siamo competitivi come rosa per un girone così forte e mi viene anche difficile dare la colpa al mister o allo staff visto che siamo in undici contati e in panchina ci sono solo dei ragazzini. Nelle ultime gare siamo rimasti sempre in partita, a Sant’Angelo il 2-0 è arrivato nel recupero, col San Marino abbiamo preso gol al 90’ con un fallo sul nostro difensore clamoroso e a Corticella eravamo passati in vantaggio, poi però nella ripresa senza cambi sono arrivati due gol e un rosso. A tutto ciò aggiungiamo che le prossime 4 gare sono con Carpi, Ravenna, Sangiuliano e Aglianese, praticamente le mie 3 favorite e l’attuale capolista… C’è da serrare i ranghi e cercare di raccogliere qualche punto prima di recuperare qualcuno". Per Calzolari i valori del girone non sono ancora definiti. "Il Carpi – prosegue – fino a 3 gare fa era la squadra più lanciata, una settimana non può cambiare tutto, resta una delle candidate alla C in un girone che stranamente dopo 10 giornate non ha ancora espresso i veri valori". DAL CAMPO. Mandelli ieri ha corso e fatto scatti, il suo rientro in gruppo si avvicina (oggi o domani) e salgono le chance di vederlo a Molinella. In gruppo regolarmente anche Cortesi e Saporetti, oltre a Rossini, out invece Verza (in rappresentativa), Sabattini (acciaccato) e Frison assente certo come Maini e Viti.

Davide Setti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su