Siena, appello per tifosi e cittadini: "Tutti in campo contro il degrado"

Appuntamento domani fuori dallo stadio per ripulire da piante ed erbacce il luogo-simbolo del calcio senese

7 novembre 2023
Siena, appello  per tifosi e cittadini: "Tutti in campo contro il degrado"

Siena, appello per tifosi e cittadini: "Tutti in campo contro il degrado"

Per il Siena Fc è un desiderio, non ancora esaudito, poter giocare al Franchi. La casa della Robur, la sua storia. La società, lo staff e la squadra, per quanto grati al Badesse per la disponibilità dimostrata, non hanno mai fatto mistero di quanto importante sarebbe scendere in campo al vecchio Rastrello, facendosi portavoce anche dei tifosi bianconeri. Ma, almeno per adesso, alle porte ci sono i lucchetti: la struttura, così come il campo di allenamento Bertoni all’Acquacalda, è ancora nella disponibilità dell’Acr Siena e soltanto il 7 dicembre, giorno in cui il Tar della Toscana si esprimerà, con una sentenza definitiva, sulla revoca della concessione decennale, il Comune saprà se tornerà nelle sue mani e, previo accordo, in quelle di Simone Giacomini (dovranno poi essere effettuati i lavori di adeguamento sismico alla tribuna e alla gradinata).

Intanto, però, l’impianto è preda dell’incuria e del degrado, sia all’interno che all’esterno dei cancelli. E la Robur non ci sta: domani pomeriggio sarà lì all’ombra di San Domanico, per ripulire le parti esterne del Franchi dagli arbusti e dalle erbacce, dalla plastica e dalle carte, dai rifiuti che lo hanno reso un biglietto da visita indecoroso. "La società Siena Fc, fin dalla sua fondazione – si legge nel comunicato ufficiale del club bianconero – ha sempre messo al primo posto la città di Siena e la sua comunità. Per questo motivo è arrivato il momento di dare il proprio contributo al fine di preservare uno dei simboli più importanti della storia bianconera e del territorio: domani alle 15, i giocatori e lo staff tecnico del Siena si riuniranno al ‘Rastrello’ per ripulire le parti esterne dello stadio, riportandolo così alla sua normalità".

Un gesto concreto, ma anche un messaggio forte e chiaro. "Per questa importante occasione – prosegue la nota della Robur–, la società desidera invitare i tifosi e tutta la comunità senese a partecipare all’iniziativa, dimostrando così unità, aggregazione e senso di appartenenza". "Si ringrazia il Comune di Siena e l’azienda Si.Ge.Ri.Co – chiude il comunicato – per aver reso possibile questo evento. Vi aspettiamo quindi mercoledì davanti all’ingresso della curva Lorenzo Guasparri".

Angela Gorellini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su