Stop al mal di trasferta. La Carrarese di Dal Canto è decisa a cambiare passo. Nel mirino l’U23 della Juve

Negli ultimi anni ci sono stati diversi incroci e il bilancio è a favore degli azzurri

di GIANLUCA BONDIELLI -
9 novembre 2023
La Carrarese di Dal Canto è decisa a cambiare passo. Nel mirino l’U23 della Juve

La Carrarese di Dal Canto è decisa a cambiare passo. Nel mirino l’U23 della Juve

Serve un cambio di marcia in trasferta alla Carrarese per pensare di poter ambire al podio del girone. L’occasione gli azzurri l’avranno domenica sera ad Alessandria contro la Juventus Next Gen, avversario col quale hanno avuto diversi incroci negli ultimi anni ed il bilancio risulta sostanzialmente positivo. In trasferta i marmiferi coi bianconeri hanno vinto due gare su tre. Il primo precedente è del gennaio 2019 con vittoria per 1 a 0 firmata da Rosaia. A dicembre dello stesso anno altro successo, stavolta per 3 a 1, con tripletta di Infantino. L’ultimo incontro è avvenuto ad aprile del 2021 quando la Juventus Next Gen si impose per 1 a 0 grazie al rigore di Vrioni. Altro ricordo felice per gli apuani è il quarto di finale dei playoff nell’anno del Covid quando il 2-2 li qualificò alla semifinale.

In questo campionato il team di mister Brambilla ha avuto un rendimento altalenante sul proprio terreno dove ha vinto due partite perdendo le altre tre. I piemontesi sono reduci dalla contestata sconfitta di Pontedera maturata da un gol in fuorigioco che ha fatto discutere molto e che ha portato all’espulsione di mezza panchina. Con la Carrarese mancheranno sia l’allenatore Massimo Brambilla che i preparatori atletici Stefano Cellio e Daniele Palazzolo che l’operatore sanitario Nicola Sasso, tutti squalificati per un turno. Mister Dal Canto e i suoi ragazzi avranno il vantaggio di affrontare una squadra che ha speso energie ulteriori ieri pomeriggio nella gara di Coppa Italia contro la Torres, durata 120 minuti.

Altro aspetto da tenere presente è che la società bianconera ha annunciato che il difensore Huijsen e l’attaccante Yildiz sono passati definitivamente con la prima squadra. Questo significa non correre il rischio di trovarsi di fronte due dei talenti più brillanti del firmamento bianconero. Non a caso entrambi erano in campo nell’ultimo successo della Juve Under 23 contro l’Olbia. L’attaccante turco, inoltre, era titolare nelle uniche tre partite vinte dalla squadra. Il fattore negativo sarà, invece, la mancanza ad Alessandria degli ultras della Curva Nord Lauro Perini. In un comunicato gli stessi hanno spiegato le motivazioni legate sia alla modalità di acquisto del biglietto per il settore ospiti (è obbligatoria l’iscrizione al sito ufficiale della Juventus) che all’esistenza stessa delle squadre Under 23, chiara espressione di quel tanto odiato calcio moderno che va contro i loro valori. Gli ultras si ritroveranno sabato fuori dalla tribuna per assistere alla rifinitura pre-partenza e caricare i ragazzi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su