Terza categoria. La capolista Naldi ko nel derby con il Bacchereto. La Valbisenzio pareggia e non ne approfitta

La nona giornata del campionato di Terza Categoria ha regalato sorprese: la Polisportiva Naldi è stata sconfitta, la Valbisenzio Academy non è riuscita ad approfittarne, il Paperino San Giorgio è momentaneamente in vetta. La La Briglia Vaiano risale, Las Vegas sorride e l'Eureka e il Carmignano si rialzano.

20 novembre 2023
La capolista Naldi ko nel derby con il Bacchereto. La Valbisenzio pareggia e non ne approfitta

La capolista Naldi ko nel derby con il Bacchereto. La Valbisenzio pareggia e non ne approfitta

Un turno ricco di sorprese, che promette di rendere ancor più avvincente la lotta per il vertice: ci sono infatti ben sei squadre racchiuse in soli tre punti ed ognuna di loro può ambire al vertice. Non si può dire che la nona giornata del campionato di Terza Categoria, chiusasi ieri, non abbia regalato sorprese. La notizia principale è certamente la caduta della capolista: la Polisportiva Naldi è stata sconfitta a sorpresa nel derby dalla Polisportiva Bacchereto, vittoriosa alla luce del 4-1 finale (con la Calabrese in veste di trascinatore, considerando la doppietta messa a segno).

Ma la Valbisenzio Academy non è riuscita ad approfittare di questo scivolone per mettere la freccia: Mazzola e Rossellò non sono bastati alla banda Imbriano per andare oltre il 2-2 esterno contro la Libertà Viaccia. E i valbisentini sono scesi al terzo posto, perchè grazie all’1-0 interno sul Grignano (griffato da Bonacchi) il Paperino San Giorgio ha momentaneamente affiancato la Naldi in vetta alla graduatoria.

Ha rallentato invece il San Giusto: il pari a reti bianche con il BGV Soccer non ha garantito un balzo in avanti, ma ha permesso di tenere la quarta piazza. Risalgono invece le quotazioni de La Briglia Vaiano: con il 4-0 imposto al Montepiano (Gigli, Caggianese, Pellegrini e Tronchi) il sodalizio vaianese torna a poca distanza dalla zona playoff. E anche Las Vegas può sorridere, visto che il 4-2 casalingo al Colonnata vale il settimo posto in graduatoria. Nella parte destra della graduatoria, boccata d’ossigeno per l’Eureka: il 4-1 inflitto all’Aiazzi ad un Tobbiana sempre più in crisi fa bene anche al morale. E il Carmignano dovrà allo stesso modo far tesoro del 4-0 imposto all’Eurocalcio "B": un risultato che come di consueto non verrà conteggiato, ma che deve stimolare l’autostima.

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su