"Vantaggio da gestire meglio Dobbiamo lavorare sul collettivo"

La Maceratese ha giocato una partita equilibrata contro la Civitanovese, pur in inferiorità numerica. Il tecnico Roberto Lattanzi è soddisfatto, ma invita a lavorare meglio per primeggiare: non bastano i nomi, serve un collettivo.

4 settembre 2023
"Vantaggio da gestire meglio   Dobbiamo lavorare sul collettivo"

"Vantaggio da gestire meglio Dobbiamo lavorare sul collettivo"

"Due squadre che non si sono risparmiate e uno spettacolo di pubblico sugli spalti. Complimenti ai ragazzi per aver retto l’urto rossoblù in dieci uomini, tuttavia potevamo gestire meglio il vantaggio". La pensa così, al termine dei novanta minuti, il tecnico della Maceratese Roberto Lattanzi. "Sono soddisfatto – ammette –, abbiamo fatto meglio delle ultime prestazioni, ma dobbiamo migliorare su alcuni aspetti. In settimana ci lavoreremo". In particolare, a Lattanzi non è andato giù il modo in cui è scaturito l’episodio che ha portato al calcio di rigore, con il fallo di Strano ai danni dell’attaccante rossoblù Spagna. "Alcuni giocatori hanno finito con i crampi. Nonostante il gran caldo penso sia stata una partita dai ritmi alti – analizza –. Le due formazioni hanno giocato a viso aperto ed è stata una partita equilibrata, dove la Civitanovese ha avuto delle buone occasioni e noi ne abbiamo avute delle altre. Posso avere un piccolo rammarico perché il loro rigore è partito da un fallo laterale a nostro favore. Se non avessimo commesso quell’errore e fatto passare un po’ di tempo, magari sfruttando meglio alcune ripartenze, saremmo riusciti a portare a casa la partita". Ma ecco il bicchiere mezzo pieno: "Nel finale, la Civitanovese, pur in superiorità numerica, non è stata in grado di impensierirci più di tanto e questo è senz’altro merito nostro". Da qui, il monito per il campionato: "Se si punta a primeggiare non bastano i nomi ma serve un collettivo che funziona. Quindi dobbiamo lavorare bene".

Francesco Rossetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su