Vigor, a Fano con il giusto coraggio: "Vogliamo fare un regalo ai tifosi"

Al Mancini "una gara dura", dice mister Clementi che deve fare i conti con diverse assenze. Dubbi a sinistra

12 novembre 2023
Vigor, a Fano con il giusto coraggio: "Vogliamo fare un regalo ai tifosi"

Vigor, a Fano con il giusto coraggio: "Vogliamo fare un regalo ai tifosi"

di Nicolò Scocchera

Servirà una Vigor Senigallia coraggiosa e concentrata. Due ingredienti indispensabili per provare ad espugnare anche quest’anno il "Mancini" di Fano.

L’Alma è una squadra giovane, ma assai temibile e concreta: caratteristiche che in alcun modo la Vigor può sottovalutare, difatti solo attraverso una prova gagliarda e senza sbavature sarà possibile difendere la porta di Sarti. Non solo, la Vigor dovrà mostrare coraggio per fare in modo che le assenze non diventino un ostacolo insormontabile. Ci saranno, anche stavolta, ma Clementi preferisce contrarsi su chi c’è.

"Non posso pensare agli infortuni o alla sfortuna, il mio compito è proporre la miglior Vigor possibile – afferma l’allenatore di Senigallia –. Sarà dura, ne siamo consapevoli, ma ho fiducia nel gruppo di giocatori che ho a disposizione". Come previsto non ci sono sorprese dall’infermeria. Troppo seri gli infortuni di Capezzani, Alessandroni, Serfilippi, Bucari e Bartolini per pensare a un recupero lampo. Solo Pesaresi torna in gruppo ed è già un ottimo motivo per sorridere.

"La presenza del capitano è molto importante per affrontare con serenità e fiducia questo appuntamento tanto caro a noi così come ai nostri tifosi – dice il mister rossoblu Aldo Clementi –. In questi ultimi giorni della settimana mi sono fatto un’idea sulla formazione, ma non nascondo che è stato piuttosto complicato. ll Fano è una squadra molto valida, per qualcuno forse sorprendente, di certo stanno portando avanti un percorso estremamente positivo. Non dimentichiamo i tre punti persi a tavolino, se ci fossero anche quelli avrebbero una classifica ancor più lusinghiera – continua il tecnico vigorino –. Un derby è sempre una gara speciale, stimolante ed imprevedibile, mi aspetto una sfida equilibrata, logicamente dovremo rimanere lucidi per tutti i 90 minuti. Ci siamo allenati bene ed abbiamo una gran voglia di fare un bel regalo ai nostri tifosi".

Le criticità maggiori sono nella corsia di sinistra. Clementi dovrà rinunciare sia a Bartolini sia a Bucari, il tecnico non si sbilancia, ma la scelta del terzino potrebbe condizionare anche l’impiego dell’under classe 2005. Potrebbe infatti rivedersi Beu dal primo minuto, questa possibilità consentirebbe al mister di Senigallia di conservare la carta Balleello per la seconda metà di gara e dare spazio a D’Errico dal primo minuto. Per ora è una suggestione, ma con Clementi le sorprese non mancano mai. Certa invece la staffetta Broso-Pesaresi, entrambi devono fare i conti con qualche acciacco, ma sembrano in grado di garantire un discreto minutaggio.

È atteso un buon numero di supporters in arrivo da Senigallia per sostenere una Vigor che, dopo un avvio stentato, non ha alcuna intenzione di fermarsi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su