Vigor, a Fano la legge dell’ex Broso: "Allunghiamo il periodo positivo"

Un pareggio raggiunto in extremis che porta a cinque i risultati utili consecutivi: "Gol importantissimo"

14 novembre 2023
Vigor, a Fano la legge dell’ex Broso: "Allunghiamo il periodo positivo"

Vigor, a Fano la legge dell’ex Broso: "Allunghiamo il periodo positivo"

di Nicolò Scocchera

Un pareggio agguantato nel finale non è da disprezzare. A Fano, la Vigor Senigallia è rimasta in partita sino alla fine, d’altra parte la caparbietà è una delle caratteristiche più apprezzate della truppa di Clementi, e alla fine ha raggiunto un pareggio sostanzialmente giusto. La legge dell’ex, un assioma dal quale non si sfugge, ha permesso a Broso di porre un freno alla furia di Tenkorang e regalare un pareggio ai senigalliesi nei minuti finali di un derby vibrante e combattuto.

Antonio Broso ha segnato nello stadio che sino allo scorso anno lo ha visto protagonista in maglia granata e lo ha fatto un minuto dopo dal suo ingresso in campo. Nonostante ciò, da centravanti navigato quale è, rimane con i piedi a terra.

"Segnare al Mancini è una sensazione strana, non posso nasconderlo – afferma Broso –. Non so dire se me lo aspettavo, di certo è un gol molto importante. Sono un attaccante, il mio compito è lavorare duramente per tutta la settimana e portare i frutti di questo impegno durante la partita – continua l’attaccante calabrese –. Segnare regala emozioni forti, per tutti gli attaccanti è così, tuttavia ciò che conta di più è il bene della squadra. Sono felice di aver contribuito ad allungare la nostra serie di risultati utili consecutivi".

Sono infatti cinque i risultati positivi ottenuti dalla Vigor in altrettante partite. Un segnale di forza in un periodo della stagione particolarmente sventurato a causa dei tanti infortuni che non permettono a Clementi di lavorare con il gruppo al completo. Nonostante ciò i vigorini hanno dimostrato di essere più forti della sfortuna e di avere tante soluzioni offensive. Oltre a Broso, anche Matteo Sheffer sta trovando una notevole confidenza con il gol. È curioso infatti che i due mattatori della sfida di Fano siano andati a segno anche nell’ultima gara casalinga contro il Roma City, terminata con lo stesso risultato.

Clementi si augura di recuperare in tempi ragionevoli tutti gli elementi attualmente alle prese con noie muscolari, dovrà inoltre aggiustare alcuni aspetti difensivi per blindare meglio la porta di Sarti e ritrovare quella solidità difensiva che lo scorso anno ha reso grande la Vigor.

Ora inizia un’altra settimana di lavoro, in vista della sfida casalinga di domenica contro il Sora, dietro di sei punti in classifica e reduce dalla sconfitta interna (0-2) con il Roma City.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su