"Vigor, abbiamo carattere e personalità". Occhio al mercato tra under in prova e over

Il ds Moroni dopo il pareggio a Fano, con l’Alma che ha esonerato il tecnico Scorsini: "Ora sfida al Sora, formazione ben allenata"

15 novembre 2023
"Vigor, abbiamo carattere e personalità". Occhio al mercato tra under in prova e over

"Vigor, abbiamo carattere e personalità". Occhio al mercato tra under in prova e over

di Niccolò Scocchera

Il percorso della Vigor, seppur viziato da tanti infortuni, è soddisfacente. La squadra di Clementi ha stoffa, è quanto emerge dal confronto tra il Carlino e il ds vigorino Roberto Moroni.

Arrivati a questo punto della stagione vi ritenete soddisfatti del vostro cammino?

"Assolutamente si, la squadra ha dimostrato carattere e personalità. Abbiamo perso qualche punto per strada, ma il percorso è in linea con quanto ci eravamo prefissati ad inizio stagione".

Dopo il derby arriva il Sora, una squadra trascinata dall’entusiasmo della gente…

"E’ vero, hanno tanto entusiasmo, un pubblico appassionato e una squadra all’altezza di questa categoria. Li abbiamo osservati in alcune occasioni e non hanno mai sfigurato. Di certo è una formazione ben allenata".

A proposito, in questo campionato diversi allenatori illustri sono stati sollevati dal loro incarico, l’ultimo in ordine di tempo, è Marco Scorsini dal Fano. Che idea si è fatto?

"Ognuno fa i conti con la propria situazione. Le ragioni che portano ad un cambio della guida tecnica possono essere tante, è opportuno capire le motivazioni che inducono ad una scelta così drastica. Ritengo però che in molti casi il cambio di allenatore non porti a dei risultati così immediati".

Si aspetta stravolgimenti dal prossimo mercato?

"Mi aspetto delle novità. Alcune squadre di vertice potrebbero investire ancora di più per migliorare la propria rosa e completare l’assalto alla vetta, allo stesso modo chi oggi si trova nei bassi fondi della classifica potrebbe intervenire pesantemente per dare una sterzata".

E la Vigor?

"Monitoriamo il mercato con attenzione, senza mai stravolgere la rosa allestita: è questa la nostra filosofia. Cerchiamo forze fresche tra gli under, per alcuni giorni sarà in prova Capodaglio, un difensore classe 2005 che ha iniziato la stagione a Notaresco, lo scorso anno invece era in Eccellenza con la Sangiustese. Stiamo valutando anche il mercato over, potrebbe arrivare un giocatore più esperto. Sul ruolo non mi sbilancio".

L’esordio di Beu in prima squadra è un segnale incoraggiante per tanti ragazzi che si allenano nelle giovanili…

"Certo, crediamo molto nel nostro settore giovanile. A luglio alcuni ragazzi della Juniores vengono aggregati alla prima squadra per offrire loro nuove possibilità di crescita e per farci trovare pronti in caso di emergenza. Nello specifico Beu ha una storia un po’ diversa perché abbiamo acquisito il suo cartellino dal Delfino Fano in estate, è stato il frutto di un efficace lavoro di scouting e oggi siamo molto orgogliosi di poter contare su questo ragazzo. Abbiamo dei punti forza".

Quali punti di forza?

"Di certo la capacità dei tecnici della Scuola Calcio Vigorina, un ambiente con tanti professionisti seri ed esperti. A questa solida base aggiungerei la bravura di Aldo Clementi nel cogliere subito il potenziale dei giovani. Il mister sa inquadrarli tatticamente, non vengono mai gettati nella mischia senza criterio".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su