4 Torri Volley, fuga per la vittoria. Sono cinque successi consecutivi

Volley serie B: anche Civitanova deve arrendersi ai granata, che viaggiano a +2 sulla seconda

6 novembre 2023
4 Torri Volley, fuga per la vittoria. Sono cinque successi consecutivi
4 Torri Volley, fuga per la vittoria. Sono cinque successi consecutivi

4 torri volley

3

lube civitanova

0

Parziali: 25-21, 25-18, 29-27

E sono cinque! La 4 Torri Volley si sbarazza del fanalino Cucine Lube Civitanova in tre set conquistando il quinto successo in altrettanti incontri dall’inizio del campionato di serie B. I granata quindi consolidano il primo posto in classifica nel girone E, portandosi a +2 sulla più immediata inseguitrice The Begin Volley, che espugna San Marino lasciando però per strada un punto. Tutto procede quindi nel migliore dei modi in casa 4 Torri Volley, col presidente Bova che si gode un primato tanto bello quanto inaspettato. Al palasport di Ferrara – davanti agli occhi del nuovo presidente di Lega Pallavolo Albino Massaccesi – coach Fortunati manda in campo Biondi palleggiatore, Tosatto opposto, Morelli e Ingrosso schiacciatori, Marcoionni e Smanio centrali, Soriani libero. Inizio di primo parziale sottotono per i padroni di casa, impegnati a studiare il gioco degli avversari. Il parziale procede punto dopo punto, fino a quando Tosatto e Ingrosso cominciano a fare la differenza in attacco e la 4 Torri Volley chiude sul 25-21. Secondo set più agevole per i granata, che sbagliano qualcosa in attacco ma grazie ad un’ottima fase muro-difesa si aggiudicano il parziale senza troppi problemi (25-18). La Lube è giovane e inesperta, ma non si arrende costringendo la squadra di Fortunati ad effettuare una vera e propria maratona per vincere il terzo set 29-27 e chiudere i conti sul 3-0. "Abbiamo giocato contro l’ultima in classifica, quindi dovevamo per forza portare a casa i tre punti – osserva l’opposto Luca Tosatto –. È importante essere riusciti a conquistarli, attraverso due buoni set a cui è seguito un terzo nel quale si è registrato un calo di concentrazione. Personalmente sono sceso in campo con un leggero acciacco alla fascia lombare, però sono abbastanza soddisfatto della mia prestazione: non dovevo sbagliare le ultime palle del terzo set perché erano molto importanti".

s.m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su