Cinque successi di fila per Emma Villas. Copelli: "Contano lavoro e prestazione"

Il centrale Copelli in vista della gara con Ravenna: "Siamo più consapevoli. Dobbiamo fare il nostro campionato".

14 novembre 2023
Cinque successi di fila per Emma Villas. Copelli: "Contano lavoro e prestazione"

Cinque successi di fila per Emma Villas. Copelli: "Contano lavoro e prestazione"

Vittoria e secondo posto. L’Emma Villas vola alle spalle di Grottazzolina, trascinata da super Riccardo Copelli (foto), autore di 18 punti. Il centrale però non vuole sentir parlare del piazzamento: "La classifica non la guardo – ha detto –, in questo momento non dico che è ininfluente ma poco ci manca; conta la prestazione, il lavoro in settimana, contano le sicurezze che trovi la domenica. Questa partita ci dà ulteriore consapevolezza ma non ci deve mettere pressione, dobbiamo fare il nostro campionato, giocare una gara alla volta. Poi penseremo a Ravenna, sarà un’altra battaglia".

Sul 3-2 contro Brescia: "Sicuramente era una partita complicata, su un campo difficile contro una squadra esperta costruita con giocatori importanti – ha aggiunto Copelli –. È stata una vittoria di carattere, Brescia è una delle squadre strutturate per fare un campionato di vertice, quindi è un buon test per noi un po’ per la qualità dell’avversario, un po’ perché giocare ogni tre giorni ti stanca a livello fisico. È andata bene, siamo contenti, potevamo essere un filo più lucidi nel primo set perché eravamo avanti di tre punti. In casa loro ci può stare, ora recuperiamo le energie e pensiamo a Ravenna".

Le chiavi del match: "Siamo stati bravi in fase di preparazione della partita. Avevamo visto che loro sono molto forti in attacco ma tendono a concedere qualcosa in ricezione. Siamo stati bravi a prendere le misure anche se la grande qualità dei loro attaccanti è venuta fuori".

Ora testa e concentrazione su Ravenna, che domani recupera la partita della prima giornata di campionato, in casa contro Porto Viro, non disputata a suo tempo per la convocazione in nazionale di Bovolenta. Si gioca sabato a Santa Croce sull’Arno, con fischio di inizio alle 19. L’anticipo si è reso necessario perché domenica il PalaParenti è occupato dall’impegno della Kemas Lamipel contro Cantù, e anche eventuali location alternative (PalaBarton di Perugia e PalaWanny di Firenze) erano indisponibili per i concomitanti impegni delle squadre di casa. La speranza in casa biancoblù è che sia l’ultima volta in cui si è costretti a emigrare in terra pisana per una gara che da calendario dovrebbe tenersi in viale Sclavo.

Stefano Salvadori

Continua a leggere tutte le notizie di sport su