Il destino della Yuasa. Super Andrea Mattei:: "Il nostro sogno continua»

Il centralone è stato uno dei protagonisti della promozione di Grottazzolina: "La cosa importante è avere feeling in campo ed armonia nello spogliatoi".

14 giugno 2024
Super Andrea Mattei:: "Il nostro sogno continua"

Super Andrea Mattei:: "Il nostro sogno continua"

Ha chiuso la scorsa stagione fermo ai box per un problema alla mano proprio negli ultimi allenamenti ma per tutto l’arco della stagione è stato protagonista assoluto della promozione in Superlega per la Yuasa Battery Grottazzolina. E sarà ancora protagonista il centralone Andrea Mattei con la maglia di Grottazzolina, lui che la Superlega la conosce bene con le esperienze di Padova, Latina, Sora, Siena e Cisterna.

"Sono ormai senza fastidi – sottolinea Mattei, 71 muri vincenti e 52,75% in attacco di efficienza – sto tenendo il tutore per facilitare la guarigione e tra qualche giorno iniziamo la riabilitazione attiva. Riconquistare la Superlega è stato molto importante, voglio viverla fino in fondo e tornarci con una squadra che mi ha confermato fin da subito è qualcosa di straordinario. Ti fa capire che quello fatto in stagione, non solo a livello sportivo ma anche umano è stato apprezzato e per un giocatore è qualcosa di molto gratificante. Tutti i club si sono organizzati per essere competitivi e per questo possiamo definirlo il campionato più bello del mondo".

Intanto la stagione appena conclusa gli ha fatto conoscere Grottazzolina: "Quando il mio procuratore mi ha proposto l’opportunità di trasferirmi a Grotta, non ci ho pensato due volte. La squadra è stata spinta ancora più in alto dalla voglia di pallavolo che si respira nell’aria in ogni ambiente vicino alla realtà sportiva. Mi aspettavo più equilibrio nel corso della regular season, la nostra marcia è stata inarrestabile, tutti protagonisti di un sogno, di una gran bella storia sportiva".

E ora un’estate di lavoro per farsi trovare pronto alla ripresa: "Al momento niente vacanze perchè non posso prendere le valigie in mano (sorride, ndr). Sono a Taranto, poi dopo le visite della mano passerò l’estate a godermi la mia famiglia a Roma. Vedrò se riuscirò a ritagliarmi del tempo per una vacanza lampo ma tutto sempre dopo i controlli medici".

Ad agosto si tornerà ufficialmente a sudare in palestra e Mattei mostra piena fiducia nell’operato della società: "La società sta operando molto bene sul mercato. A Grottazzolina si dà molta importanza anche ai valori, sanno dare peso a molte cose non solo tecnicamente, ma anche umanamente. La cosa importante è avere feeling in campo ed armonia nello spogliatoio. I tifosi? Il settimo uomo in campo. Ogni match sugli spalti è stato vissuto come una finale. Saranno decisivi anche in Superlega e nel nuovo palasport che sarà individuato dalla società".

Roberto Cruciani

Continua a leggere tutte le notizie di sport su