La Geetit è al bivio. Marzola cerca leader: "Siamo in difficoltà»

Volley A3 Ore 16 a Mirandola: tanti infortunati nelle fila rossoblù. Il tecnico: "Non cerchiamo alibi, tiriamo fuori il meglio dal gruppo".

di MARCELLO GIORDANO -
19 novembre 2023
Marzola cerca leader: "Siamo in difficoltà"

Marzola cerca leader: "Siamo in difficoltà"

Sfida delicatissima, per la Geetit. Reduci da due sconfitte consecutive, i rossoblù sono precipitati dal terzo all’ottavo posto, fuori dalla zona playoff, complice la catena di infortuni che ha fermato Maletti (da inizio stagione), Aprile (da tre settimane) e Omaggi (da una settimana).

Nella sfida valida per la settima giornata, la Geetit sarà di scena alle 16 (diretta sul canale youtube della Legavolley) a Mirandola, formazione che insieme a Sarroch insegue Bologna a due soli punti di distanza, con l’obiettivo di mettere la freccia.

Dal canto suo Bologna è ancora chiamata a far fronte all’emergenza: "Maletti, Omaggi e Aprile saranno ancora indisponibili: spero di recuperare i primi due per la sfida del 3 dicembre con il Cus Cagliari, mentre Aprile potrebbe tornare solo intorno a Natale", spiega coach Marco Marzola, che però non vuole alibi.

"Siamo in difficoltà, ma guai a sentirci giustificati a perdere in virtù delle situazioni. Voglio vedere una squadra che intende ribellarsi a questa situazione, come abbiamo fatto battendo Sarroch in rimonta e portando la capolista San Donà fino al tie break. Abbiamo di fronte un periodo difficile in cui dobbiamo cercare di strappare punti con le unghie e con i denti".

A partire da Mirandola, match spartiacque che può indicare se Bologna possa guardare a chi sta davanti o se debba preoccuparsi di chi ha alle spalle. Perché in caso di sconfitta Bologna rischia di ritrovarsi quartultima alla vigilia del turno di riposo. Cercasi leader in grado di traghettare la Geetit oltre l’emergenza: "Dobbiamo guardarci dentro. Le partite fin qui hanno detto che nei momenti topici abbiamo faticato a trovare un uomo di riferimento: questo è il momento di fare un passo avanti per provare a uscire più forti. Dobbiamo stringere i denti, anche perché dalla prossima partita, tra due settimane, dovremmo iniziare a recuperare qualche pezzo", continua Marzola, che alla classifica non intende guardare.

Le altre gare: Savigliano-Cus Cagliari, San Donà di Piave-Acqui Terme, Brugherio-Motta, Sarroch-Belluno, Mantova-Garlasco.

La classifica: San Donà di Piave, Mantova 15; Acqui Terme 12; Savigliano 11; Motta, Cus Cagliari, Belluno 9; Geetit Bologna 8; Mirandola, Sarroch 6; Garlasco 4; Brugherio 3; Salsomaggiore 1.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su