Mosaico, una crisi senza fine. Volano My Tech Cervia e Massa

Volley donne serie B. Quinta sconfitta per le ravennati. Non se la passa meglio. L’Olimpia Todora, al quarto ko. .

7 novembre 2023
Mosaico, una crisi senza fine. Volano My Tech Cervia e Massa

Mosaico, una crisi senza fine. Volano My Tech Cervia e Massa

Non accenna a chiudersi la crisi del Mosaico che ha perso le prime 5 partite di campionato. A Genova la squadra (priva di Gennari) ancora alla ricerca di una propria identità di gioco, ha dato battaglia con i mezzi attualmente disponibili per 4 set, ma ha ceduto pesantemente al quinto. Il ds Ricci non esita a parlare di "obiettivi modificati", per una classifica che vede il team di Barbolini al terzultimo posto. Filotto negativo anche per l’Olimpia Teodora che ha perso in casa contro Porto Potenza Picena, realizzando solo 51 punti. Il piano-salvezza, per le ragazze di Dominico e del ds Rinieri, si presenta, sin da adesso, di difficilissima realizzazione, con un gruppo di giocatrici ancora troppo acerbo per la categoria. Alla "Mattioli" nuova vittoria della MyTech Cervia che, al termine di un incontro molto combattuto, ha superato il Mosaico Jr che pure si era portato in vantaggio per 2-1. Con la divisione dei punti il Cervia conserva un ottimo secondo posto alle spalle del Riccione, mentre le giovanissime della "cantera" del Mosaico rimangono comunque ben al di sopra della zona retrocessione. Ottima vittoria anche per MassaVolley sul campo dell’ex capoclassifica Fermo. Le romagnole erano in svantaggio per 0-2 e 22-24, ma si sono prodotte in grandi difese e in una stupenda rimonta che le ha portate a vincere il quarto (28-26) e il quinto set (15-12). Un successo che le installa all’ottavo posto, con 3 punti di margine sulla zona retrocessione. Massa e Cervia si affronteranno sabato alla "Melandri" in uno dei ben 12 derby provinciali previsti in questo girone. In campo maschile quinto set con rovesciamento del risultato nel finale anche per la Pietro Pezzi che, al Costa, si è portata a condurre per 2-1 e 20-17, prima di compiere errori in attacco che sono costati 2 importanti punti salvezza lasciati alla diretta rivale Rubicone. Nonostante i risultati discontinui la squadra di Rizzi dimostra un buon livello di combattività e di motivazione.

Marco Ortolani

Continua a leggere tutte le notizie di sport su