San Giovanni ci crede: "Vogliamo il riscatto"

Le marignanesi ospitano Lecco dopo due sconfitte consecutive. Il vice allenatore Zanchi: "Settimana positiva, possiamo cambiare ritmo".

19 novembre 2023
San Giovanni ci crede: "Vogliamo il riscatto"

San Giovanni ci crede: "Vogliamo il riscatto"

San Giovanni cerca il riscatto oggi al Palamarignano con la Picco Lecco (ore 17), nell’ottava giornata di andata della Serie A2 femminile girone B. Fondamentali sono i 3 punti per continuare a restare ai vertici del campionato e soprattutto per blindare l’attuale quarto posto che significherebbe qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia di A2. Le ‘zie’ sono reduci da due sconfitte consecutive, una casalinga contro Macerata e una esterna a Mondovì, quest’ultima piuttosto netta, e dunque Ortolani e compagne necessitano di un successo non solo per mantenere la quarta posizione, ma anche per tenere alta l’asticella del morale. Di certo la Picco Lecco si annuncia un’avversaria ostica nonostante la posizione in classifica. La squadra lombarda è al suo secondo anno di Serie A2 e dopo il buon cammino nello scorso campionato, culminato con la salvezza ottenuta con due giornate di anticipo, il team guidato da coach Gianfranco Milano ha visto un significativo rinnovamento del roster. Tra le poche conferme, spiccano la palleggiatrice Rebecca Rimoldi e la centrale Federica Piacentini. Si annuncia dunque un’altra battaglia con un palazzetto gremito.

Il vice allenatore marignanese Alessandro Zanchi traccia la rotta: "La settimana è stata decisamente positiva. Stiamo affrontando alcune sfide, soprattutto a causa di acciacchi importanti che hanno influito sulla gestione della squadra. Questi problemi fisici ci hanno impedito di allenarci a pieno regime nelle ultime settimane, e purtroppo, questo si è riflettuto nelle nostre prestazioni in partita. Stiamo lavorando intensamente per risolvere questi problemi. Siamo particolarmente in linea con il lavoro svolto da Andrea Arduini, il nostro fisioterapista, e Federica Colabufalo, la nostra preparatrice atletica. Stanno facendo un grande lavoro per far recuperare rapidamente le giocatrici". Quindi c’è ottimismo per le prossime partite? "Assolutamente. Siamo tutti consapevoli della capacità della squadra di poter cambiare ritmo. C’è una forte volontà, sia da parte dello staff che delle giocatrici, di migliorare e ottenere risultati migliori. Le partite di oggi e quindi poi di mercoledì sono cruciali per raggiungere i nostri primi obiettivi stagionali".

Luca Pizzagalli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su