Valsa Group, arriva Monza. Sarà dura servire il tris

Volley Domenica al PalaPanini un avversario che ha messo in difficoltà Perugia. I gialli di Petrella vogliono mantenere l’imbattibilità dopo i due successi.

di ALESSANDRO TREBBI -
3 novembre 2023
Valsa Group, arriva Monza. Sarà dura servire il tris

Valsa Group, arriva Monza. Sarà dura servire il tris

Con la Supercoppa Italiana in archivio, con l’ennesimo successo per Angelo Lorenzetti e la Sir Susa Vim Perugia, che ha rivinto il trofeo come nel 2022, tutte le squadre di SuperLega si rituffano nel campionato che riprenderà domani con l’anticipo tra Cisterna e Milano. Proprio Perugia era stata l’ultima avversaria della Vero Volley Monza, prossima rivale sulla strada di una Valsa Group Modena che vuole provare a mantenere l’imbattibilità stagionale in un match che si preannuncia difficile. Nonostante una disparità evidente di rose e di forze infatti, la Mint Vero Volley aveva tenuto testa alla grande alla Sir, perdendo i primi due parziali col minimo scarto (23-25 e addirittura 30-32) e non mollando nemmeno alla fine, concedendo la vittoria 3-0 agli umbri con un 25-22 nel terzo set. "C’è rammarico per il secondo set finito ai vantaggi – ha raccontato il centrale Di Martino dopo la partita –. Penso che il risultato non rispecchi la prestazione che abbiamo offerto, di altissimo livello. Perugia è una grande squadra, con un ottimo roster: siamo consapevoli del nostro gioco e andremo ad affrontare la prossima partita contro Modena con più sicurezza". Bruno e compagni non devono dimenticare, infatti, che Monza alla prima giornata aveva strapazzato la Lube Civitanova all’Eurosuole Forum, un 3-0 senza repliche alla formazione che nella finale di Supercoppa era avanti 2-0 contro Perugia e nel quarto set ha sprecato ben 6 match point, oltre che un vantaggio di 20-17 nel terzo.

I punti di forza dei brianzoli? Sicuramente a Civitanova la battuta è stata straripante, con 11 ace (e soli 16 errori) frutto delle prestazioni monstre di Maar e Takahashi con 5 servizi vincenti a testa anche se il dato più convincente è quello della ricezione: contro le bordate di Perugia, Monza ha subito soltanto 3 ace, ricevendo in maniera positiva al 55%. Top scorer della Vero Volley è sempre stato il canadese Szwarc, con 17 punti contro la Lube e il 64% in attacco, e 15 punti contro la Sir grazie a un altro ottimo 52% di positività. Sarà lui da tenere d’occhio assieme a Takahashi e Maar, anche se il vero fuoriclasse è il regista Fernando Cachopa, l’erede di Bruno.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su