Volley Serie A2: sconfitta in casa per i ragazzi di coach Fanuli. La Conad cede a Siena dopo aver fallito un match point

La Conad Reggio Emilia cade al terzo tie-break stagionale, cedendo in casa a Siena dopo aver fallito un match point. Gli uomini di Fanuli hanno giocato alla pari, dimostrando un carattere davvero niente male, ma non sono riusciti a spuntarla. Prossime uscite diranno di più.

di DAMIANO REVERBERI -
2 novembre 2023
La Conad cede a Siena dopo aver fallito un match point

La Conad cede a Siena dopo aver fallito un match point

CONAD REGGIO EMILIA

2

EMMA VILLAS SIENA

3

CONAD TRICOLORE REGGIO EMILIA: Caciagli ne, Mariano 12, Sesto ne, Sperotto 1, Catellani, Maiocchi 10, Gasparini ne, Bonola 6, Torchia (L), Pochini (L), Volpe 6, Marks 30, Guerrini, Suraci ne. All. Fanuli.

EMMA VILLAS SIENA: Copelli 14, Trillini 11, Nevot 2, Bonami (L), Tallone 11, Coser (L), Kruchuk 27, Milan 5, Gonzi, Acuti, Pierotti 10, Pellegrini ne, Ivanov ne, Picuno ne. All. Graziosi.

Arbitri: Pristerà e Prati.

Note: parziali 23-25, 25-19, 20-25, 25-20, 14-16. Ace 3-6, service error 15-30, muri 10-7; ricezion 60%-55%, attacco 50%-50%.

Non c’è due, senza tre. La Conad, dopo quelli con Pordenone e Grottazzolina, cade anche nel terzo tie-break stagionale, cedendo in casa a Siena dopo aver fallito un match point.

Peccato perché, al cospetto di un’altra big del campionato di Serie A2, retrocessa lo scorso anno dalla Superlega, gli uomini di Fanuli hanno giocato alla pari e sfiorato il successo, dimostrando un carattere davvero niente male. La sensazione è che al salto di qualità manchi davvero poco, le prossime uscite – a partire dalla seconda gara interna consecutiva in programma domenica in via Guasco con Porto Viro – diranno senz’altro di più in tal senso.

La cronaca. Il sestetto cittadino è quello solito: Sperotto e Marks in diagonale, l’ex Mariano e Maiocchi in banda, Bonola e Volpe al centro, oltre all’altro atleta con trascorsi toscani come Pochini nel ruolo di libero.

Siena la spunta al fotofinish nel primo parziale, con un muro su Bonola e un attacco di Copelli che valgono il 23-25; al cambio di campo Bonola mette a terra l’8-3, la Conad conduce senza difficoltà e chiude con la diagonale a tutto braccio di Marks per il 25-19.

Nel terzo parziale Siena deve chiamare time out sul 16-15, dopo la rimonta cittadina: la mossa conta e porte all’ace di Copelli per il 18-21, prima dell’errore dai 9 metri di Marks per il 20-25. Bravi i padroni di casa a rimettere tutto in parità con un ottimo quarto set: Mariano mette a terra il 20-17, Marks si guadagna il set point sul 24-20 e Maiocchi chiude i conti alla prima opportunità, giocando con le mani del muro.

Il tie-break. Nel quinto parziale i padroni di casa partono forte (4-1), ma la reazione toscana è veemente e vede gli ospiti piazzare il contro-break avviandosi ad una facile vittoria sul 7-11; brava la Conad a reagire, mettendo a segno 3 punti consecutivi che le valgono il match point sul 14-13: Marks fallisce il servizio, poi la battuta di Trillini regala ai toscani il 14-15, prima del muro di Pierotti sullo stesso Marks che chiude i conti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su