Tennis donne: il torneo al Pontelungo di via Agucchi. Modesti, Salvi, Picchi e Zucchini. Scatta il ’Città di Bologna’

In campo già nel pomeriggio. Le finali della rassegna. sono previste. per sabato 29 giugno.

di ALESSANDRO GALLO -
19 giugno 2024
Modesti, Salvi, Picchi e Zucchini. Scatta  il ’Città di Bologna’

Modesti, Salvi, Picchi e Zucchini. Scatta il ’Città di Bologna’

Al Pontelungo sono così bravi e veloci che il torneo che avrebbe dovuto iniziare lunedì comincerà in realtà oggi, dalle 17. Sui campi in terra rossa del centro sportivo che dagli anni Settanta si trova in via Agucchi è in programma la quinta edizione del trofeo Città di Bologna-torneo Conad.

Da questa manifestazione nel 2020 è uscita Lucia Bronzetti. Mentre in questa edizione, la seconda consecutiva al circolo tennis Pontelungo, le favorite per ora sono Vittoria Modesti, Linda Salvi, Agnese Zucchini e quell’Anita Picchi che, un anno fa, fu finalista.

In realtà il numero delle favorite potrebbe crescere perché le big avranno la possibilità di iscriversi fino a domani e quindi sono previste sorprese. Trenta per il momento le ragazze iscritte, ma possono diventare il doppio per un montepremi, 2.500 euro, che colloca la manifestazione a livello nazionale.

Per presentare la kermesse, c’è anche l’assessora Roberta Li Calzi. L’assessora promette di essere presente nei giorni del torneo.

"Non con una racchetta in mano, perché non vorrei alzare troppo il livello – scherza Roberta –. Ma per assistere a partite di spessore. Molte ragazze abbandonano lo sport, ci stiamo battendo per contrastare questo fenomeno. I numeri dello sport femminile sono in crescita. E non è un caso, perché ci stiamo battendo per tutto questo".

Le finali sono previste per sabato prossimo, 29 giugno: l’ingresso all’impianto sarà gratuito.

A presentare la manifestazione ci sono anche il vice presidente di Gioca Sport, Simone Fiorini e Dario Pattacini, uno dei soci fondatori dell’associazione e Antonino Cannata, presidente della Polisportiva Pontelungo.

"Vorremmo ripetere il successo della passata stagione", dice Pattacini che annuncia che forse, come lo scorso anno, potrebbe essere assicurata anche una diretta televisiva.

"E voglio ringraziare tutti i partner – prosegue – a cominciare da Conad, senza i quali non sarebbe possibile portare avanti una manifestazione di questo spessore. Sui campi del Circolo Pontelungo ci siamo trovati veramente bene. Speriamo di continuare a sviluppare questa kermesse sempre in questa collocazione".

Intanto Gioca Sport – il presidente dell’associazione è Alberto Bortolotti – continua a crescere e a guardarsi intorno per tutti gli sport che comportino l’uso della racchetta. Quindi non solo tennis, ma anche padel e pickleball.

E a proposito del pickleball, proprio a Santa Viola, potrebbero esserci novità. Il sogno sembra quello di trasformare un campetto di calcetto, poco utilizzato, in una struttura per il pickleball, una disciplina che sta prendendo piede all’ombra delle Due Torri e necessita per questo di nuovi spazi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su