Euro 24: anche Tchouameni 'vota', 'detesto gli estremismi'

Centrocampista Francia invita i connazionali ad andare alle urne

23 giugno 2024
Euro 24: anche Tchouameni 'vota', 'detesto gli estremismi'

Euro 24: anche Tchouameni 'vota', 'detesto gli estremismi'

"Detesto gli estremismi": dopo Dembele' e Mbappe', anche Aurélien Tchouaméni, centrocampista del Real e della Francia, si schiera sul voto politico per l'Assemblea, dopo che il presidente Macron ha indetto nuove elezioni. "Sono favorevole a una politica di unità", ha detto il 24enne francese, dando seguito alla presa di posizione di diversi compagni contro Rassemblement National, il partito di Marine Le Pen, che aveva provocato polemica in Francia ma anche all'interno della nazionale. Rabiot si era detto ad esempio convinto che i compagni fossero andati oltre, esprimendo le opinioni personali in ambito politico. I giocatori hanno chiesto alla federazione di poter votare, nel turno del 30 giugno e in quello del 7 luglio. E oggi anche Tchuameni', dal ritiro, ha detto la sua invitanto tutti i francesi ad andare alle urne, per scongiurare il rischio dell'astensionismo: "Nella vita di tutti i giorni odio gli estremi, sono più per una politica di unità, è ciò che rappresenta al meglio la Francia".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su