Euro 24: Leao, "Il Portogallo deve temere Calhanoglu"

Il portoghese del Milan, "Ma noi siamo grande squadra"

21 giugno 2024
Euro 24: Leao, "Il Portogallo deve temere Calhanoglu"

Euro 24: Leao, "Il Portogallo deve temere Calhanoglu"

"Penso che Calhanoglu possa fare la differenza nella partita. Lo conosco, abbiamo giocato insieme a Milano. È un grande attaccante con una tecnica potente. YÕlmaz troppo, è molto veloce. Ma credo che tutta la loro squadra possa fare la differenza". Rafa Leao mette in guardia i propri compagni in vista della sfida di domani tra il Portogallo e la Turchia. A Dortmund andrà in scena una delle sfide che animano i derby milanesi tra Inter e Milan negli ultimi anno. Il milanista non intende sottovalutare la Turchia: "È una partita importante contro una squadra di qualità. Sono pericolosi. Non possiamo permetterci di dare loro troppo spazio, hanno giocatori che possono fare la differenza. Abbiamo studiato le istruzioni dell'allenatore per domani e penso che sarà una partita completamente diversa da quella della Repubblica Ceca. Ma giocheremo per vincere". Quanto alla sua prestazione nel primo incontro "penso di aver fatto un buon primo tempo. Nel secondo tempo non l'ho avuto così tanto. I miei compagni di squadra entrati hanno portato più energia. Non so se domani sarò titolare ma sono pronto in ogni caso. Abbiamo giovani con molta qualità Petro Neto, Chico Conceição e Diogo Jota. Abbiamo una squadra nazionale molto forte". "Dopo la partita contro la Repubblica Ceca, siamo migliori, più preparati. Sappiamo che anche dopo aver segnato un gol, possiamo cambiare il gioco. Ora tutti devono essere pronti, che tu sia all'undici di partenza o no", ha aggiunto l'allenatore Roberto Martínez.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su