Europei atletica: Mei 'commosso dai ragazzi, Tokyo non un caso'

N.1 Fidal 'A Parigi obiettivo fare meglio del Giappone'

12 giugno 2024
Europei atletica: Mei 'commosso dai ragazzi, Tokyo non un caso'

Europei atletica: Mei 'commosso dai ragazzi, Tokyo non un caso'

"Sono commosso da questi ragazzi". Lo ha il presidente della Fidal, detto Stefano Mei, durante la conferenza stampa a Casa Atletica Italiana facendo un bilancio sugli europei di Roma. "Tokyo, Monaco, Budapest e Eugene non sono stati un caso - ha aggiunto -. Quest'anno abbiamo confermato la tendenza del 2023: siamo la nazione più forte d'Europa". Parlando delle previsioni di Parigi '24, invece, ha spiegato: "C'è la possibilità di fare meglio che in Giappone e quindi una medaglia in più delle cinque di Tokyo. Vogliamo dare l'immagine di un'atletica maturata". A chi gli chiede della delusione di Tortu per l'argento nei 200m ha risposto: "Io non guardo ai tempi, ma a Monaco ha preso il bronzo e qui l'argento. Si è migliorato, questo gli ho detto. E lo stesso gli ha detto ieri il Presidente della Repubblica, sta facendo un ottimo percorso". Ha concluso con una battuta parlando del dietro le quinte con il Capo dello Stato: "E' stato molto cordiale e devo essere sincero mi ha stupito molto. Quando viene lui facciamo grandi risultati e allora gli ho detto se vuole venire a Parigi così uniamo la sua e la nostra fortuna...".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su