Piatti, ex maestro, non ha ascoltato le critiche, un bravo scelta

Il maestro di tennis Riccardo Piatti commenta la finale di Jannik Sinner alle Atp Finals 2023, incoraggiandolo a dimostrare il suo attaccamento all'Italia vincendo Slams e raggiungendo un alto ranking mondiale. Piatti ricorda le inutili critiche ricevute da persone non competenti.

20 novembre 2023
L'ex maestro Piatti 'Sinner bravo a non aver ascoltato critiche'

L'ex maestro Piatti 'Sinner bravo a non aver ascoltato critiche'

La finale di Torino di Jannik Sinner è stata un grande successo e Riccardo Piatti, titolare dell'omonima accademia di Bordighera, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per il risultato ottenuto dal leader del tennis azzurro. Piatti ha voluto anche sottolineare come le critiche ricevute da Sinner durante la sua ultima mancata partecipazione alla Davis, circa il suo non attaccamento 'alla maglia' e sul suo sentirsi o meno italiano, fossero sterili e provenienti da persone non competenti. Il maestro ha poi rivolto un incoraggiamento diretto al giovane tennista, augurandogli di vincere futuri Slams e di raggiungere un alto ranking mondiale, per dimostrare il suo attaccamento all'Italia e far sentire orgogliosi tutti gli italiani. Ricordiamo che Sinner ha vissuto a Bordighera fino al febbraio del 2022, dove ha allenato con il maestro Luka Cvetkovic sotto la supervisione di Piatti, che lo ha introdotto nel circuito dei professionisti. A lanciare il nome di Sinner contribuì anche il "duetto" in campo con Fiorello, nel febbraio del 2020, a margine del Festival di Sanremo, quando lo show man e il tennista hanno scambiato qualche "rovescio" sui campi del Piatti Center.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su