Sinner 'Wimbledon e Giochi, è momento chiave della mia carriera'

N.1 a Roma per le visite 'atleti probabili olimpici' del Coni

12 giugno 2024
Sinner 'Wimbledon e Giochi, è momento chiave della mia carriera'

Sinner 'Wimbledon e Giochi, è momento chiave della mia carriera'

Jannik Sinner è stato sottoposto alle visite mediche nell'ambito del protocollo 'atleti probabili olimpici' del CONI in ottica Parigi 2024. Accompagnato a Roma dal preparatore atletico Umberto Ferrara, il n.1 ATP è stato accolto al Centro di Preparazione Olimpica 'Giulio Onesti' dal segretario generale e Capo Missione dell'Italia Team a Parigi 2024, Carlo MOrnati, da Giampiero Pastore, Direttore dell'Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, e dal Capitano della Nazionale di Coppa Davis, Filippo Volandri. Le visite mediche sono state effettuate sotto la supervisione della Dottoressa Maria Rosaria Squeo, Responsabile dell'Area Olimpica dell'Istituto. "Sono molto contento - ha detto Sinner -. Abbiamo svolto le visite mediche, sto bene. Ora dobbiamo continuare a lavorare: giocherò l'ATP 500 di Halle, Wimbledon e ovviamente l'Olimpiade, che sarà un momento chiave della mia carriera". Sinner ha poi incontrato Tortu, mentre tornando sul tema Giochi ha concluso: "Andare all'Olimpiade per me è un grande onore. Si giocherà in Europa, sono molto emozionato. Sono curioso di conoscere tutti gli altri azzurri oltre a Filippo e di fare squadra tutti insieme. Obiettivi? Sono gli stessi che avevo prima: migliorare sia come tennista sia come persona. Nell'immediato il focus è su Wimbledon, dove cercherò di andare avanti il più possibile, e naturalmente su Parigi 2024 per provare a vincere una medaglia".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su