TAS, il Comitato Olimpico Russo ricorre alla Sospensione CIO

Il Comitato Olimpico russo fa appello alla Corte arbitrale dello sport contro la sospensione del sistema di giustizia sportiva da parte del Cio. Il ricorso chiede l'annullamento della decisione e la reintegrazione come Comitato Olimpico Nazionale.

6 novembre 2023
Sospensione Cio, il comitato olimpico russo ricorre al Tas

Sospensione Cio, il comitato olimpico russo ricorre al Tas

Il Comitato Olimpico Russo ha presentato ricorso alla Corte Arbitrale dello Sport (TAS) contro la sospensione del sistema di giustizia sportiva da parte del Comitato Olimpico Internazionale a metà ottobre, che ha l'effetto di privarlo dei finanziamenti olimpici. La stessa Corte, che non ha ancora fissato l'udienza, ha ricordato che il CIO intendeva sancire la collocazione sotto l'autorità dell'organismo russo di quattro organizzazioni sportive delle regioni ucraine occupate. Il Comitato Olimpico Russo - ha spiegato la Corte Arbitrale dello Sport - "chiede che la decisione impugnata venga annullata e che venga reintegrato come Comitato Olimpico Nazionale riconosciuto dal CIO, beneficiando di tutti i diritti e le prerogative concessi dalla Carta Olimpica".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su