I precedenti. Tradizione favorevole per i cucinieri

La sfida tra Allianz Milano e Civitanova è ricca di storia e di emozioni. La tradizione è a favore della Lube, ma negli ultimi anni la sfida si è fatta sempre più difficile. Le statistiche non sono veritiere sul valore del gruppo, ma occhio ai muri, dove l'Allianz è terza per muriset.

11 novembre 2023
Tradizione favorevole per i cucinieri

Tradizione favorevole per i cucinieri

A un mese dal via della SuperLega ecco un turno molto interessante. Oltre ad Allianz-Lube, stasera alle 20.30 (diretta su Rai Sport) Trento-Piacenza e sempre sulla tv di "Stato" domani alle 18 ghiotto Perugia- Modena, sarà anche Lorenzetti contro il suo ex vice Petrella. Quello di domani sarà invece il 26° confronto tra Milano e Civitanova. La tradizione è favorevole alla Lube con 19 successi, addirittura con 9 su 11 in Lombardia. Tuttavia negli ultimi anni mettere al tappeto l’Allianz è diventato sempre più difficile, specie nelle gare che contano o che sono ad eliminazione diretta. Nel pezzo principale ricordiamo la serie di semifinale degli ultimi playoff, qui aggiungiamo che Milano ha estromesso la Lube nelle ultime due edizioni della Coppa Italia. Il team di Piazza ha sorpreso quello di Blengini (foto) sempre nei quarti, violando l’Eurosuole Forum 1-3 e negando ai biancorossi la Final Four nel 2023 e nel 2022. Nel 2018 il pesante ko 3-0 causò pure la fine della gestione di coach Medei. Come detto Milano ha patito tremendamente le assenze finora e non ha potuto trovare l’amalgama. Le statistiche quindi non sono veritiere sul valore del gruppo che infatti risulta il peggiore per puntiset, per attacchi vincenti e per percentuale offensiva col 41,1%. Occhio invece ai muri perché l’Allianz è terza per muriset con Piano che spicca al primo posto a livello individuale (terzo Diamantini). La Lube è terza per efficienza al servizio, calcolando cioè il numero di battute, di ace e di errori.

an. sc.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su