La Lube a caccia della rivincita. Perugia all’Eurosuole Forum, c’è da vendicare la Supercoppa

La Lube Civitanova affronta la Sir Susa Vim Perugia in un big match della terza giornata di SuperLega. I biancorossi vogliono rivincita dopo la finale di Supercoppa persa al tie-break. Tanti assi in campo, tra cui De Cecco, Giannelli, Leon, Nikolov, Zaytsev e Colaci.

5 novembre 2023
Perugia all’Eurosuole Forum, c’è da vendicare la Supercoppa

Perugia all’Eurosuole Forum, c’è da vendicare la Supercoppa

Per la rivincita. Meno di cento ore dopo la finale di Supercoppa di Biella, col bruciante ribaltone da 2-0 a 2-3, oggi alle 18.30 (diretta su Rai Sport), la Lube ritrova la Sir Susa Vim Perugia. Alla terza giornata di SuperLega va in scena il primo big match della regular season e l’Eurosuole Forum deve presentare il miglior colpo d’occhio. Al momento il tutto esaurito è lontano, ma davvero un appassionato non può mancare, sul taraflex giocheranno tanti assi come i migliori registi attualmente sul pianeta, De Cecco e Giannelli, schiacciatori formidabili come Leon (non al meglio), Nikolov, Zaytsev, Semeniuk, il libero più forte del passato e quello del presente, Colaci e Balaso, e tanti altri top player. Del resto Perugia è ritenuta pure quest’anno la formazione sulla carta più forte di tutte. Rispetto alla passata stagione, a lungo fantastica con tanto di record di imbattibilità, poi diventata catastrofica con harakiri sia in Italia che in Europa, gli umbri hanno cambiato solo l’opposto nel sestetto evidentemente ritenendo che il problema fosse il "manico". Via Anastasi, adesso la squadra è affidata a Lorenzetti, coach fanese fresco di tricolore a Trento. Vedremo se sarà recuperato Plotnytskyi, infortunatosi in Supercoppa, di certo la Lube è al completo.

Da venerdì il team di Blengini si è allenato sodo contro un rivale che vanta soluzioni di altissima qualità dai nove metri, mercoledì non a caso la rimonta è cominciata a suon di ace di Ben Tara e Leon. In casa biancorossa tutti dicono "Non pensiamo più alla Supercoppa" e in parte è vero perché la stagione è appena cominciata e quello è il trofeo meno sentito, tuttavia averlo perso al tie-break, subendo la rimonta e ancora contro Perugia come l’anno prima, sicuramente rode. Civitanova vuole rimettere la chiesa al centro del villaggio per dirla alla Rudi Garcia, si deve vincere, contro la Sir è anche un fatto di... principio. Di orgoglio tra le regine dell’ultimo lustro (tutte tra loro le finali Scudetto dal 2018 al 2022).

I biancorossi hanno finora perso in casa con Monza, palesando problemi in ricezione e poi hanno vinto bene a Padova, di contro Perugia ha battuto Catania e poi Monza in Brianza. Da segnalare la presenza di vari ex e uno di questi, Anzani, potrebbe disputare la sua gara n.400 in carriera.

Le formazioni

Cucine Lube Civitanova: palleggiatore De Cecco; opposto Lagumdzija; schiacciatori Zaytsev e Nikolov; centrali Diamantini e Chinenyeze; libero Balaso. A disposizione Thelle, Motzo, Yant, Bottolo, Anzani, Larizza, Bisotto. All. Blengini.

Sir Susa Vim Perugia: palleggiatore Giannelli; opposto Ben Tara; schiacciatori Leon e Semeniuk; centrali Flavio e Solè; libero Colaci. A disposizione Ropret, Herrera, Plotnytskyi, Held, Russo, Candellaro, Toscani. All. Lorenzetti.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su