Lagumdzija sul blitz al PalaPanini. "Vista la migliore Lube in stagione. Non è da tutti vincere 3-0 a Modena»

Civitanova ha vinto 0-3 contro Modena, mostrando grande efficacia nel cambio palla e nel servizio. Lagumdzija, ex di Modena, è stato top scorer della partita. Domani esordio in Champions League per la Lube contro l'Arcada Galati.

21 novembre 2023
"Vista la migliore Lube in stagione. Non è da tutti vincere 3-0 a Modena"

"Vista la migliore Lube in stagione. Non è da tutti vincere 3-0 a Modena"

Avere espugnato 0-3 il PalaPanini può "lasciare il segno anche in chi vince" come ha detto a caldo coach Blengini. La sua squadra era chiamata a dare risposte, limare o eliminare i difetti più evidenti come i cali di concentrazione e l’efficacia del cambio palla, ebbene Civitanova le ha fornite. Vero che Modena era priva di due titolari come il libero Federici (il sostituto Gollini è stato bersagliato con 29 battute, per fare un confronto a Balaso sono arrivati 18 servizi) e l’opposto Sapozhkov, ma comunque la Lube ha superato l’esame. Impressionante il primo set attaccando con il 71%, appena 10 gli errori complessivi mentre Modena ne ha commessi ben 28. Sfavillante la regia di De Cecco che ha stravinto la sfida nella sfida con Bruno, come a ribadire l’incoronazione che il brasiliano gli aveva fatto sul Carlino di sabato. Se Balaso è stato Mvp, top scorer invece è risultato l’ex Lagumdzija, autore di 17 punti con il 52% dal campo. Il nuovo acquisto parla del blitz con grande euforia e anticipa la gara inaugurale di domani nella Champions League 2023-2024.

Lagumdzija, domenica vittoria fulminea e anche tonante a Modena. Grande Lube o siete stati favoriti dalle assenze?

"Per me abbiamo fatto la partita più bella della stagione. Non concedere nemmeno un set ad una squadra come Modena, nel suo impianto, non è per niente facile".

Decisiva la differenza negli errori commessi?

"Credo che se gli emiliani ne hanno fatti tanti è perché li abbiamo costretti noi, abbiamo giocato proprio bene a cominciare dalla battuta".

Come giudica la sua prestazione?

"Credo di aver fatto una buona prova, sia per i punti realizzati che per i muri fatti".

Dopo aver vinto la scorsa classifica dei bomber è di nuovo in testa per puntiset assieme a Buchegger, ma forse colpisce di più vederla al terzo posto per muriset in SuperLega.

"In effetti è un periodo che mi va bene a muro. Sono il più alto della squadra e se non sporco gli attacchi io chi dovrebbe farlo (ride ndc)?".

È stato fischiato come gli altri giocatori della Lube nonostante sia un fresco ex. Che effetto ha fatto tornare al PalaPanini?

"Un po’ strano, quei tifosi lo scorso anno li ho avuti dalla mia parte. Comunque dopo i primi attacchi non ci pensi più".

Domani ecco la Champions e per lei sarà la prima volta giocando per un club italiano. In trepida attesa?

"No, ma mi fa molto piacere rigiocare la competizione che vede contro le migliori squadre d’Europa".

In teoria esordio facile contro i rumeni semi sconosciuti dell’Arcada Galati.

"È una prima volta contro la Lube, stiamo iniziando a studiarli con i video, io conosco qualche elemento perché l’ho affrontato in Nazionale. Vogliamo iniziare con una vittoria e sarebbe bello poter avere tanti tifosi al palazzetto".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su