Le pagelle. Male Zaytsev e Yant, Lagumdzija tra i migliori

La squadra de Cecco 7 è guidata dal direttore d'orchestra Zaytsev, Nikolov e Lagumdzija, mentre Balaso, Diamantini e Anzani forniscono supporto. Yant e Bottolo entrano in campo nel terzo set. Una giornata storta per i biancorossi, ma lottano fino alla fine.

13 novembre 2023
Male Zaytsev e Yant, Lagumdzija tra i migliori

Male Zaytsev e Yant, Lagumdzija tra i migliori

De Cecco 7: il direttore d’orchestra di questa squadra fa sempre il suo dovere. Nel primo set è il migliore per i biancorossi. In una giornata storta per i suoi schiacciatori e per la ricezione, fa i chilometri e cerca di barcamenarsi come può.

Zaytsev 5: non il suo match migliore anche per merito degli avversari, viene spesso contenuto bene dal muro di Milano.

Chinenyeze 6: l’ex di turno, quando chiamato in causa si fa trovare sempre più che pronto. Peccato, per una ricezione imprecisa viene servito poco.

Lagumdzija 7: buoni segnali dall’ex giocatore di Modena che conferma quanto fatto una settimana fa contro Perugia (Mvp e top scorer). In una serata storta per i cucinieri è comunque tra i migliori.

Nikolov 7: inizio in salita per il giovane bulgaro. All’inizio è infatti poco incisivo, non entra bene in partita e verso fine prime set viene sostituito da Yant. Blengini gli dà un’altra chance e solo verso metà del secondo set si desta dal torpore e sfoggia il suo repertorio.

Balaso 7: il libero della Nazionale, se ce ne fosse ancora bisogno, conferma di essere uno dei migliori nel suo ruolo. Si carica sulle spalle il peso di tutta la ricezione. Da solo, però, non può fare i miracoli.

Diamantini 6: viene servito poco, a causa di una ricezione imprecisa. Fa il compitino.

Anzani sv: subentra nel secondo set, per poco, al posto di Diamantini. La sua assenza, anche a livello carismatico e d’esperienza si fa sentire.

Yant 5: entra al posto dello schiacciatore bulgaro nel primo parziale e dopo pochi scambi viene tolto. Impreciso in ricezione non riesce a dare l’apporto richiesto. Coach Blengini lo rimette nella mischia al posto di Zaytsev nel secondo. Torna in campo nel terzo ma non è incisivo.

Bottolo 6: entra nel terzo set, cerca come può di aiutare i compagni.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su