Lube, ora cancella il ko a Milano. Catania nel mirino dei biancorossi

Appuntamento alle 20.30 all’Eurosuole Forum. Occhi su Zaytsev e Yant dopo l’opaca prova di domenica

15 novembre 2023
Lube, ora cancella il ko a Milano. Catania nel mirino dei biancorossi

Lube, ora cancella il ko a Milano. Catania nel mirino dei biancorossi

Primo turno infrasettimanale per la Lube, da oggi inizia il ciclo di incontri a raffica che produrrà un mese di novembre, alla fine, da ben otto gare. Alle 20.30 i biancorossi scendono sul taraflex dell’Eurosuole Forum per misurarsi contro la Farmitalia Catania, una sfida inedita che è diventata ancor più interessante dopo lo scivolone patito da Civitanova domenica a Milano.

Il calendario consente al team di Blengini di cancellare subito la scoppola 3-0 e l’avversario oggettivamente non insormontabile, appare quello giusto per riprendere a correre ed arrivare più serenamente a domenica (trasferta a Modena). Cinque i punti in classifica della Lube, tre quelli di Catania che in estate ha compiuto il clamoroso doppio salto di categoria. Gli etnei avevano vinto la A3 ma poi hanno accettato la richiesta della Lega di rilevare il titolo sportivo di Vibo Valentia che aveva appena rinunciato alla SuperLega per problemi economici. I giovani non ricordano il passato del club, del resto Catania manca dalla A1 da 26 anni, ma attenzione perché parliamo dell’unica società di tutto il meridione capace di vincere uno Scudetto, accadde nel 1978. Adesso la formazione siciliana, ko a Perugia al debutto, vincente in casa contro Cisterna e di nuovo messa al tappeto da Piacenza e Verona (unico blitz dell’ultimo turno), sta naturalmente pagando la mancanza di chimica di un roster rifatto in estate e stravolto rispetto alla precedente stagione. Vi figurano proprio vari ex Vibo a partire dal tecnico Cesar Douglas Costa e proseguendo con atleti come il regista Orduna, il libero Cavaccini e l’opposto Buchegger, terzo marcatore di SuperLega alle spalle di Lagumdzija. Tra i migliori del team c’è, anzi ci sarebbe lo schiacciatore Manavi, ma l’iraniano si è appena fatto male al ginocchio e dovrà dare forfait. Avrà più spazio l’ex Randazzo.

In casa Lube Blengini non ha problemi di indisponibili, semmai il coach vuole ritrovare qualità, efficienza e precisione. Sia al servizio che nel cambio-palla. A livello individuale occhi puntati su Zaytsev e Yant, entrambi insufficienti a Milano.

Le probabili formazioni

Cucine Lube Civitanova: palleggiatore De Cecco; opposto Lagumdzija; schiacciatori Zaytsev e Nikolov; centrali Diamantini e Chinenyeze; libero Balaso. A disposizione Thelle, Motzo, Yant, Bottolo, Anzani, Larizza, Bisotto. All. Blengini.

Farmitalia Catania: palleggiatore Orduna; opposto Buchegger; schiacciatori Basic e Randazzo; centrali Bossi e Tondo; libero Cavaccini. A disposizione Pierri, Guarienti, Frumuselu, Baldi, Masulovic, Santambrogio. All. Douglas Costa.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su